Fiato sospeso in Oltrarno

Foto di Cecilia Chiavistelli

Sabato di interventi di soccorso a Firenze, a causa di cittadini "spericolati"


Sveglia con il fiato sospeso stamani in riva d'Arno. In una tranquilla viuzza fiorentina all''alba di oggi i passanti hanno chiamato la polizia e il soccorso sanitario, allarmati da una donna che ciondolava dalla finestra di un primo piano. Si è subito ipotizzato l'incidente domestico, o il tentativo di suicidio. Pare invece si sia trattato di un violentissimo attacco di panico.

Nel pomeriggio di una giornata caldissima per l'inizio di primavera, sempre in riva d'Arno, in molti si sono assiepati lungo il fiume per godere di un po' di frescura. I più spericolati si sono incamminati lungo la pescaia per lambire le acque. Qualcuno però ha esagerato. Una ragazza in particolare ha tentato di attraversare la pescaia a piedi, anche nella parte bagnata dalle acque ed è rimasta incastrata a metà del guado. Nuovo intervento di ambulanza e pompieri sommozzatori, per trarre in salvo la ragazza.

Redazione Nove da Firenze