Rubrica — Giocare in Toscana

Empoli Games, un weekend alla guida di piccoli eserciti

Sabato e domenica nella cornice del Palazzo delle Esposizioni di piazza Guido Guerra a Empoli si svolgerà la rassegna dedicata al ludico.


Due giorni per divertirsi e, perché no, imparare un po’ di storia.

Torna a Empoli, presso il Palazzo delle Esposizioni di piazza Guido Guerra, “Empoli Games”, manifestazione dedicata ai wargames ma non solo.

Giunta alla sua quarta edizione, realizzata come d’abitudine dall'Associazione Storico Culturale Empolese Valdelsa (ASCEV), “Empoli Games” richiamerà nella città toscana oltre venti club provenienti un po’ da tutta Italia, dall’Ala di Massa al Ludus Magnus di Roma, dal Wargame Club Lecco all’ASM di Civitanova Marche.

Fra sabato 23 e domenica 24 settembre, grandi e piccoli, potranno mettersi al comando di eserciti in miniatura di ogni periodo storico, dall'antichità fino al Novecento, oppure trascorrere qualche ora giocando a Risiko con i tavoli dell’associazione “Maledetti Toscani”.

“A corollario della manifestazione – ci spiegano da ASCEV – il plastico della presa di Gorizia del 1916 a cura dell’Afbis; mentre il colonnello Antonino Zarcone, saggista esperto in storia militare con particolare riguardo al periodo che va dal Risorgimento alla Resistenza, terrà una conferenza sulla battaglia di El Alamein; infine, la presentazione del libro ‘I Padroni dell'Acciaio’ da parte di Gabriele Campagnano Zweilawyer ed il percorso storico a schede e mini diorami esplicativi relativo al periodo 1943-1945 in Italia a cura del professor Jacopo Nappini”.

Ma non è tutto, perché durante la manifestazione, che si avvale del patrocinio comunale, avranno luogo due importanti tornei: sabato sarà la volta di Saga, giogo ambientato nell'alto medioevo; domenica andrà in scena la prima tappa del campionato nazionale di Flames of War, gioco ambientato nella Seconda Guerra Mondiale.

Da ricordare, fra l’altro, la presenza per entrambi i giorni della ludoteca "Games Invasion" di Vinci che intratterrà gli appassionati di carte e giochi, oltre a diversi stand commerciali dedicati al modellismo.

Per orari, ulteriori informazioni e l’elenco completo dei tavoli da gioco è possibile consultare la pagina Facebook dell’ASCEV.

Giocare in Toscana — rubrica a cura di Stefano Romagnoli

Stefano Romagnoli

Stefano Romagnoli — Nato a Firenze, è giornalista pubblicista dal 2003. Ha lavorato per il network Metropoli e collaborato con il Corriere di Firenze ed il Nuovo Cittadino di Siena. Ha fondato Calciotoscano.it e collaborato con alcune radio toscane. Da qualche anno vive a lavora a Roma, occupandosi di sport e statistiche sul calcio

E-mail: stefanoromagnoli.75@gmail.com