Elezioni 4 marzo: attenzione al tagliando antifrode

Tutorial ufficiale Elezioni Politiche 2018 - Le nuove schede con tagliando antifrode

La novità del bollino rischia di rallentare le operazioni di voto


Novità sulle schede elettorali di Camera e Senato. Da queste elezioni arriva il tagliando antifrode, si tratta di un bollino adesivo che i componenti del seggio elettorale dovranno apporre su ciascuna scheda recante un codice alfanumerico.
La notizia sta destando apprensione tra componenti dei seggi elettorali ed elettorato, perché con molta probabilità le operazioni di voto saranno più lunghe del solito.

In cosa consiste la novità? Al momento del voto sulla lista elettorale dovrà essere annotato il codice alfanumerico di entrambe le schede consegnate all'elettore che si recherà in cabina per esprimere il voto.

Il tagliando dovrà essere integro all'uscita della cabina e sarà compito del presidente o degli scrutatori strappare il lembo di scheda contenente il tagliando prima di inserire le schede nell'urna. Il tagliando verrà riposto in una busta custodita presso la sezione.

Per tutto questo gli elettori non dovranno assolutamente inserire le schede nelle urne, ma consegnarle al presidente di seggio.
Sarà dunque ancora più importante chiudere bene la scheda

Redazione Nove da Firenze