Droga alle Cascine: non si fermano, l'inseguimento in viale Olmi

Non si sono fermati all’alt dei Carabinieri, iniziando ad aumentare la velocità e facendo finta di non vederli


Durante la notte, nel corso di un servizio predisposto presso il parco delle cascine, finalizzato alla repressione dei reati concernenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della Compagnia di Firenze, hanno tratto in arresto due ragazzi di 31 e 19 anni, già noti per il loro trascorsi.

I due, nel transitare a bordo della loro autovettura in viale degli Olmi, non si fermavano all’alt dei Carabinieri, iniziando ad aumentare la velocità facendo finta di non vederli.
Da li nasceva un breve inseguimento terminato pochi metri più avanti. I Carabinieri con non poche difficoltà riuscivano a farli scendere dalla vettura, capendo solo allora il perché di tanta riluttanza al controllo. Infatti, gli operanti rinvenivano, nascosti dentro uno zainetto sotto il sedile lato passeggero una pistola ad aria compressa priva di tappo rosso, due panetti di hashish del peso di 200 grammi circa e la somma di 650,00 euro.

Per i due sono scattate le manette con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e divieto di giocattoli trasformabili in armi. 

Redazione Nove da Firenze