Degrado in centro storico, manifestazione a Firenze

Appuntamento in piazza Indipendenza per un presidio contro il degrado


Tante le adesioni sui Social in vista di un presidio anti-degrado promosso per il 4 novembre alle 16 in piazza Indipendenza a Firenze.
Lo slogan è "Indipendenza Sì, Decadenza No" che rappresenta poi un Gruppo chiuso su Facebook composto dai residenti del centro storico nell'area compresa tra San Marco Fortezza da Basso e Santa Maria Novella.
"Scendiamo in piazza per il diritto di vivere in un luogo dignitoso pulito sicuro e curato. Vogliamo che piazza Indipendenza diventi vivibile e bella. Non più un luogo di degrado e di pericolo" spiegano i membri del Comitato di piazza Indipendenza e zone limitrofe. 

La cronaca recente parla di multe elevate ai danni di soggetti sorpresi ad orinare, ma ci sono anche bivacchi ed controlli contro lo spaccio che hanno prodotto fermi e sequestri.
Un'area non ben interpretata da chi frequenta ogni giorno Firenze, vi si trovano bambini e anziani ma anche universitari e turisti, pazienti di un presidio sanitario e molti passeggeri del mezzo pubblico in transito sulle linee di maggiore uso che attraversano l'area.

Sembra una zona di frontiera, eppure è centralissima.
La strada che conduce alla Stazione Santa Maria Novella sulla quale si apre la piazza è via Nazionale, e non sembra essere privilegiata rispetto a quelle direttrici urbane che conducono alle stazioni di ogni comune italiano. 

Saranno presenti anche residenti e commercianti di via Palazzuolo, altra strada critica del contesto urbano centrale, sempre nel quadrante di Santa Maria Novella.

Redazione Nove da Firenze