Rubrica — Empoli Calcio

Cagliari vs Empoli 3-2. Pucciarelli fallisce un rigore.

facebook

Il Cagliari batte l’Empoli al Sant’Elia, trascinato da Sau e Farias (doppietta). Il Crotone ora è ad un punto di distanza tanto che all’Empoli non rimane che giocarsi tutto in 180 minuti con Atalanta e Palermo. I ragazzi di Martuscello si sono svegliati negli ultimi 19 minuti con l’ingresso di Zajc (un gol e un assist per Maccarone). Pucciarelli fallisce un rigore.


Il Cagliari nei primi 45 minuti mette in mostra tutta la sua forma, ma soprattutto le sue motivazioni. Il modulo 4-2-3-1 con Sau, Farias, Joao Pedro, Borriello , stile Juventus, è la mossa che non fa capire più nulla all’Empoli. Neanche il tempo per consentire a Martuscello di prendere le contromisure che arriva già il primo gol. Isla, già attivissimo nei primi minuti, riesce a trafiggere la difesa toscana con un filtrante per Sau che va dritto dritto e solo solo verso Skorupski che con un tocco infila la palla alle sue spalle. L’Empoli accusa subito il colpo, che non fa neppure in tempo a smaltire visto il raddoppio del Cagliari di lì a poco. Tutto nasce da un contropiede di Farias sulla sinistra, poi scambio in area di Borriello e palla di nuovo sui piedi di Farias che infila a rete da pochi passi. I giocatori dell’Empoli ancora immobili, una specie di flash mob, a differenza di quanto accade allo Scida dove il Crotone è passato in vantaggio sull’Udinese. Ma, come se non bastasse, arriva il terzo gol per il Cagliari, ancora Farias, propiziato da Tachtsidis, che si fa mezzo campo da solo, veloce come il vento, per arrivare da Skorupski e batterlo implacabilmente, ancora in contropiede.

Il primo tempo si chiude sul risultato di 3-0 per il Cagliari.

In avvio di ripresa la musica non cambia anche se al 9’ viene concesso ai toscani un rigore per fallo di mano di Murru su cross ravvicinato di Thiam. Pucciarelli cerca l’angolino ma trova solamente il guantone di Rafael. A questo punto l’Empoli sembra uscire dal letargo con l’ingresso di Zajc, scatenato sulla sinistra che segna un bel gol consentendo anche a Maccarone di andare in gol. All'assalto finale partecipa anche Skorupski. Ma niente: finisce 3 a 2.

Cagliari (4-2-3-1): Rafael; Isla, Pisacane, Bruno Alves, Murru; Barella (31' st Padoin), Tachtsidis; Farias, Joao Pedro (21' st Ionita), Sau (36' st Han); Borriello. A disp.: Gabriel, Di Gennaro, Crosta, Faragò, Capuano, Bizzi, Deiola, Miangue, Salamon. All.: Rastelli

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Bellusci, Costa, Pasqual; Mauri (16' st Maccarone), Diousse, Croce; El Kaddouri (6' st Krunic); Thiam (31' st Zajc), Pucciarelli. A disp.: Pugliesi, Pelagotti, Zambelli, Dimarco, Veseli, Barba, Cosic, Jakupovic, Tello. All.: Martusciello

Arbitro: Mariani

Marcatori: 7' Sau (C), 17' e 45' Farias (C), 34' st Zajc (E), 40' st Maccarone (E)

Ammoniti: Pisacane, Bruno Alves (C), Bellusci, El Kaddouri (E)

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com