lunedì 24 novembre 2014

La macchina elettorale in Toscana: la politica torna tra la gente

Tutti gli eventi in programma nelle varie città dai partiti politici candidati

POLITICA — La giornata di domani della campagna elettorale del Pd in Toscana è dedicata all’incontro fra Renzi e Bersani all’Obihall di Firenze, alle 18, alla quale parteciperanno molti candidati a Camera e Senato. Nel resto della giornata saranno comunque tante le iniziative su tutto il territorio toscano organizzate dai vari esponenti PD.

A Firenze Maria Chiara Carrozza, in mattinata, visiterà lo stabilimento fiorentino dell’azienda Menarini. Dalle 10 in poi Dario Nardella e Valeria Fedeli saranno impegnati in un tour delle botteghe storiche fiorentine, attraverso i centri commerciali naturali della città e i negozi di vicinato. I due candidati attraverseranno le zone di via Romana, via Maggio, Borgo Ognissanti. Inoltre, Dario Nardella, insieme a Tea Albini, dalle 20 sarà all’Sms Bagno a Ripoli per un incontro pubblico; Valeria Fedeli, invece, cenerà al circolo Arci La Vedetta di Settimello, a Calenzano, per la “Cena siciliana per la legalità” a cui parteciperanno i soci della cooperativa antimafia “Lavoro e non solo” di Corleone (costo, 20 euro a persona; prenotazioni: 33821113189 oppure 3355299272). Alle 21 alla Casa del popolo del Galluzzo, invece, Rosa Maria Di Giorgi e Filippo Fossati incontreranno gli elettori per parlare di “Diritti, sapere, uguaglianza, lavoro, Europa”.

Iniziative anche a Prato, dove alle 18,30, al salone consiliare della provincia, i candidati Matteo Biffoni, Ilaria Santi e Silvia Bocci parteciperanno al convegno "Votare è libertà". Interverranno Luciano Violante e Maurizio Fioravanti. L’incontro vuole promuovere una riflessione sull'art. 48 della Costituzione, e sull'importanza del diritto-dovere del voto. Alle 20 al circolo Borgonuovo, via Lorenzo da Prato 15/17, cena con Matteo Biffoni e Ilaria Santi. Alle 21 al Circolo San Giusto, in piazza Gelli 14, "L’Italia giusta - le proposte del Partito Democratico". All’incontro interverranno i tre candidati e il segretario Gd Prato Alberto Vignoli.
Coordina Andrea Ghetti, segretario Circolo PD di San Giusto.

A Pistoia, mattinata al mercato di Montale per Caterina Bini.

Appuntamenti serali a Empoli per i candidati Dario Parrini, Rossana Mori, Caterina Cappelli e Laura Cantini: alle 21.30 Rossana Mori sarà al circolo Arci della Cascine a Empoli; Parrini alla Casa del popolo di Spicchio, mentre Cappelli e Cantini al circolo Arci di Ortimino.

Mattinata intensa nella provincia di Siena, dove Susanna Cenni e Luigi Dallai, dalle 9, saranno impegnati in un giro delle aziende in Val d’Orcia. Alle 21,30 Cenni sarà invece a Monteroni d’Arbia, alla sala piccola della discoteca Papillon. Ad Arezzo cena per Marco Donati, Donella Mattesini, Marco Meacci. L’incontro si terrà al circolo Pd di Marciano della Chiana alle 20.

Molti gli appuntamenti anche sulla costa. A Livorno, Auditorium Circoscrizione 1 di piazza Saragat 1, iniziativa dal titolo "Obbiettivo: dare voce ai diritti. Politica per progetti". Saranno presenti i candidati Marco Filippi, Maria Grazia Rocchi, Valentina Costagli ed Elis Bufalini. Interverrà Aurelio Mancuso, presidente Equality Italia. Coordinerà Donatella Becattini, referente Equality Italia della provincia di Livorno. Alle 12 a Lucca Andrea Marcucci incontrerà Confartigianato, mentre a Grosseto, Marco Simiani sarà al mercato di Follonica dalle 9 alle 12,30, per poi spostarsi a Firenze, con Luca Sani, per l’appuntamento delle 18 all’Obihall con Renzi e Bersani.

E in tempo di campagna elettorale c'è sempre fame di volontari per le tante iniziative in programma da qui al 24 e 25 febbraio, giorno delle elezioni. Il Pd metropolitano e cittadino di Firenze si attivano mettendo a disposizione di chi lo volesse una mail apposita: diventovolontario@gmail.com, anche se non iscritti al partito, segnalare le proprie disponibilità temporali e mettersi a disposizione per le tante iniziative in campo: si verrà a creare quindi una sorta di “banca del tempo” dei volontari che a seconda delle proprie esigenze e possibilità spenderanno le loro energie in vista delle elezioni politiche del 2013. Da sabato inoltre partirà il porta a porta dei candidati che sempre insieme a un gruppo di volontari gireranno il territorio provinciale, andando casa per casa, bottega per bottega, presentando le proprie idee e ascoltando spunti e suggerimenti.
“La mail apposita è attiva da poco sono già arrivate una decina di richieste, senza che sia stata fatta promozione alla cosa- spiega Cecilia Pezza, coordinatrice della segreteria metropolitana Pd, che sta seguendo l’iniziativa – Questo dimostra che c’è voglia di partecipazione, voglia che il Pd e il centrosinistra si avvicinino e si confrontino da vicino con i cittadini per arrivare al Governo del Paese sempre più consapevoli dei loro bisogni e desideri”.
“Iniziative come queste accorciano sempre di più la distanza tra la politica e la gente e confermano che il Pd è una grande forza popolare, in grado di coinvolgere la gente, che volontariamente offre il proprio tempo: in questo modo vogliamo portare avanti lo spirito che ha animato le primarie e portato migliaia di cittadini a parteciparvi”, commenta Lorenza Giani segretaria Pd cittadino di Firenze.

Sempre in casa Pd ma in provincia di Siena in programma ci sarebbero già oltre 100 iniziative pubbliche, più di 50 incontri nelle aziende del territorio e centinaia di volantinaggi. Momenti di incontro per parlare con i cittadini, i lavoratori e le associazioni delle idee e delle proposte contenute nel programma del Partito democratico in vista delle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio, ai quali prenderanno parte anche i quattro candidati che hanno partecipato alle primarie Pd per il Parlamento, Susanna Cenni, Luigi Dallai, Paolo Rappuoli e Alessandro Starnini. In tutta la provincia, inoltre, nelle prossime settimane arriverà un furgoncino serigrafato con il simbolo del Pd, che accompagnerà iniziative e volantinaggi.
“Da pochi giorni - dichiara il segretario provinciale Pd di Siena, Niccolò Guicciardini - si è costituito il comitato elettorale, che sta già lavorando su tutta la provincia di Siena. Sono. Il comitato è formato da persone molto valide, giovani e con una grande voglia di impegnarsi per promuovere le idee e i valori del nostro partito e li ringrazio per l’entusiasmo e la passione che stanno dimostrando rafforzando l’immagine di un partito che si è rinnovato e che continuerà a farlo nei modi e nelle idee. Una squadra di lavoro in cui spiccano anche le nuove energie che sono emerse, nel Pd e nei comitati che hanno sostenuto Matteo Renzi, chiedendo un forte rinnovamento e un modo più semplice e diretto di fare politica. Il Pd sceglie la strada dell’apertura e dell’inclusione, condizioni necessarie ad affrontare una fase così complessa e difficile. Anche in questo modo interpretiamo un messaggio di rinnovamento emerso alle primarie e che deve essere patrimonio di tutti. Oggi per le elezioni politiche e domani per le importanti sfide che ci attendono, lavoreremo tutti insieme nel Pd, per il Pd e per ridare fiducia e speranza alle nostre terre”.

“In questi primi giorni di lavoro - aggiunge Laura Mannucci, responsabile organizzazione del Pd provinciale di Siena - c’è un grande fermento nelle stanze della nostra sede, tanto entusiasmo e voglia di fare. E siamo solo all’inizio. Ci aspettano giorni e settimane impegnative, in cui sarà fondamentale il lavoro di squadra. Saranno momenti di confronto importanti, in cui costruiremo una riflessione più mirata su temi specifici rispetto alle tante altre iniziative che faremo sul territorio”.
Il comitato elettorale provinciale è composto da sedici membri, alcuni dei quali sono anche componenti dell’esecutivo o del comitato di segreteria del Pd provinciale. Un gruppo di lavoro eterogeneo, composto da persone di età differenti, con esperienze variegate e provenienti da diverse zone della provincia. Del team fanno parte sette donne e nove uomini: Valeria Agnelli; Alessio Banini; Sofia Barneschi; Beatrice Belli; Fausto Bertoncini; Andrea Biagianti; Francesco Carnesecchi; Leonardo Carta; Sergio Sdran Kuzmanovic; Laura Mannucci; Donato Montibello; Jessica Nisi; Angela Pagni; Vittoria Pedani; Stefano Scaramelli; Gianluca Scortecci.

Sabato 2 febbraio invece si terrà a Pisa un’iniziativa pubblica organizzata da Rivoluzione Civile Pisa, a cui il Pdci prenderà parte come partito che partecipa e sostiene le liste che esprimono Antonio Ingroia candidato premier alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio.
L’iniziativa è un’assembla pubblica di Rivoluzione Civile per discutere di lavoro e welfare, e delle strategie di uscita dalla crisi. Intervengono Vladimiro Giacchè, candidato alla Camera in Toscana, Roberta Fantozzi, candidata al Senato, Luigi Buoncristiani, candidato al Senato. Saranno presenti anche lavoratori del settore scuola, sanità, cultura, e anche persone che lavorano nel settore privato e piccoli imprenditori locali. Ore 17 al circolo Arci Unità in via Boccherini, n. 14 nel quartiere Cep.
A seguire, dalle 20, cena di auto finanziamento organizzata dal comitato elettorale di Rivoluzione Civile Pisa. Sarà presente Vladimiro Giacchè. Per info e adesioni si può contattare il 3485815209 oppure il 3286631264. La cena si terrà sempre al Circolo Arci Unità di via Boccherini.


Redazione Nove da Firenze