Rubrica — Empoli Calcio

Altri due arrivi nell'Empoli Calcio: Polvani e Untersee.

franca ciari

Provenienza Spal e Juventus. Difensori entrambi.


Lorenzo Polvani

Toscano di Pistoia, provenienza Spal ma con alle spalle l’esperienza nel Pontedera. Non nasconde il fatto di essere contento di essere approdato ad Empoli, un grande club dove tanti giovani sono cresciuti professionalmente facendo il cd salto di qualità. Il suo intento principale è quello di dare sempre il massimo, partita dopo partita. Ritiene che la piazza di Empoli sia una piazza incredibile; ne ha sempre sentito parlare, anche da ragazzino, che ha una certa conoscenza del grande calcio e lui cercherà di dare il massimo, cercando di dare una mano a tutti.

La sua priorità sarà quella di dimostrare di poter essere un titolare, anzi per prima cosa di allenarsi bene e, se nel caso il mister gli desse la possibilità di giocare, di fare nel meglio possibile. Non vuole apparire di avere l’ambizione di essere sempre titolare, ma soprattutto di essere sempre all’altezza quando gli verrà offerta la possibilità di giocare, oltre al fatto di dare una mano alla squadra.

Il suo ruolo è quello del difensore, un destro naturale, può giocare sia come centrale di centrodestra nella difesa a tre sia come terzino destro nella linea a quattro, anche se, lui ha detto che, quando giocava nel Pontedera,  giocava al centro sinistra, più su l' uomo.

Conclude dicendo che l’esperienza nella Spal è stata molto importante soprattutto perché ho potuto familiarizzare con un altro tipo di calcio, quel calcio che tutti i ragazzini sognano, dove aleggia la qualità del gioco, ed anche se è stata un’esperienza breve, si sente di dire che l’ha aiutato tanto, soprattutto per crescere professionalmente.

Auspica di poter continuare a crescere con l’Empoli.

Joel Untersee.

E’ un giocatore della Juventus e lo scorso campionato ha giocato nel Brescia, nel campionato di serie B, che lui ritiene molto impegnativo oltre che competitivo dove le prerogative principali sono le motivazioni e la grinta, senza le quali affrontare il campionato di serie B diventa molto arduo per il fatto che ci sono tante squadre abbastanza simili ed ognuna vuol dire la sua. Quindi deve esserci la voglia di vincere qualcosa.

E’ nato in Sud Africa, all’età di 5 anni la famiglia si è trasferita in Svizzera, tra l’altro i suoi genitori sono svizzeri, ma ritiene che il Sud Africa rappresenta un momento importante della sua vita, tanto che parla inglese. Ha cominciato a praticare il gioco del calcio in Svizzera, nel 2010 entra a far parte delle giovanili dello Zurigo e nell’ottobre dello stesso anno viene acquistato dalla Juventus, che dal 1 gennaio 2014 lo cede in prestito al Vaduz (seconda divisione svizzera) dove vi rimane in prestito per 3 stagioni. Alla scadenza del prestito il 1 luglio 2016 torna alla Juventus dove svolge la preparazione pre-campionato, partecipando alle amichevoli, ma non rientra nei piani di Allegri tanto che il 31 agosto viene ceduto in prestito al Brescia. Dopo essersi presentato ribadisce che è molto contento che gli sia stata data la possibilità di essere ad Empoli.

E’ un difensore e può giocare sia come terzino destro che, come esterno di centrocampo, sulla fascia destra. La sua caratteristica è la velocità. Lui si trova bene in entrambe le posizioni e non aspetta alto che dimostrarlo.

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com