​Alberi di Natale e catene luminose: attenti al fuoco

 Si avvicina l'8 dicembre, giorno dell'inaugurazione dell'albero di Natale


D'obbligo le catene luminose per adornare l'albero e anche il presepe. Le catene luminose (ghirlande luminose o luminarie) utilizzate per adornare gli alberi possono essere estremamente pericolose se non hanno il marchio di sicurezza e non sono conformi alle norme del Comitato elettrotecnico italiano.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc ricorda che "E' necessario che le luminarie abbiano il marchio CE (Conformita' Europea da non confondere con China Export) , ma che e' apposto dal produttore o dall'importatore il che non garantisce la sicurezza. Le luci sono pericolose per il rischio di scosse o folgorazioni per i bambini che ci giocano, possono provocare incendi per surriscaldamento, favoriti dalla infiammabilita' degli abeti resinosi e dal fatto che spesso sono lasciate accese anche di notte o durante la lontananza da casa, cioe' in condizioni di assenza di controlli. Il passaggio del fuoco alle tende e ai mobili è consequenziale e pericolosissimo.

Per avere la sicurezza occorre che le catene luminose oltre al marchio CE abbiano la certificazione dell'Istituto italiano del marchio (IMQ), che sottopone le luminarie ad una serie di controlli di sicurezza (autoestinzione, diametro del filo, ecc.)".

Redazione Nove da Firenze