Rubrica — Spettacolo

Aci Babà e i Quaranta Pedoni

Narra la storia di Alì, il figlio di una pasticciera egiziana, che vuole realizzare un sogno: restare in Italia e diventare un vigile.


Al Teatro di Rifredi domenica 3 dicembre alle ore 16:30, nell’ambito della rassegna Domenica, famiglie a teatro andrà in scena, Aci Babà e i Quaranta Pedoni, una divertente fiaba moderna sull'educazione stradale che parla di ragazzini e ragazzine che scorrazzano in bici e motorino attraverso una città a volte ostile, inseguiti da vigili bonari e madri apprensive.

Pensato per un pubblico di bambini della Scuola Primaria lo spettacolo, prodotto nel 2004 da Pupi e Fresedde in collaborazione con Aci Italia e per questa ripresa con Aci Firenze, è nato con l'intento di stimolare i ragazzi sui temi e sui rischi che riguardano la strada e la viabilità. Operazione talmente riuscita che da allora è stato rappresentato in decine di città in tutta Italia raggiungendo il prestigioso traguardo di 162 repliche ed entusiasmando oltre 49.200 piccoli spettatori.
Il testo di Andrea Bruno Savelli, servendosi di una divertente trama narrativa e di orecchiabili filastrocche appositamente messe in musica da Nicola Piovani, propone una riflessione sui comportamenti stradali corretti inquadrandoli nell’ottica di una più generale educazione civica del bambino. La regia di Angelo Savelli unisce ai caratteri fiabeschi della storia situazioni contemporanee e multimedialità.

Alì ha un amico, Pippo Grifo che lo svillaneggia sia perché lo considera uno straniero, sia perché non possiede una luccicante moto come la sua. Alì non ha un motorino ma conosce tutto il codice stradale mentre Pippo ha una moto ma a lui le regole proprio non piacciono. Tanto che una notte decide di rubare tutti i segnali stradali. Così la città diventa una giungla e anche Pippo rischia di venir travolto nel traffico impazzito. Spetterà ad Alì, travestito da Aci Babà, il “Grande Genio della Vigilanza”, ripristinare il quieto vivere cittadino.


Domenica, famiglie a teatro


domenica 3 dicembre ore 16:30

Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi Centro di Produzione – Automobile Club Firenze
ACI BABÀ E I QUARANTA PEDONI
di Andrea Bruno Savelli
regia di Angelo Savelli
con Giacomo Bogani, Francesco Franzosi, Diletta Oculisti, Leonardo Paoli
scene e costumi di Mirco Rocchi
canzoni a cura di Pasquale Filastò
su temi musicali di Nicola Piovani

PER INFORMAZIONI
055/422.03.61 - www.toscanateatro.it
PREZZI
Ingresso adulti € 10,00 – ridotto ragazzi fino a 14 anni € 8,00
PREVENDITA
Teatro di Rifredi dal lunedì al sabato (ore 16:00 – 19:00) | biglietteria@toscanateatro.it
Box Office in tutti i punti del circuito e www.boxol.it | Il Teatro di Rifredi è un punto Box Office

Spettacolo — rubrica a cura di Alessandro Rella

Alessandro Rella

Alessandro Rella — Fiorentino. Coltiva fin da ragazzo un autentico interesse per la fotografia. Ad oggi, per lavoro, fotografa pietre, perle e gioielli. Per Nove da Firenze segue gli spettacoli che animano il territorio

E-mail: spettacolo@nove.firenze.it