Livorno: delegazione del Consolato Usa a Firenze visita l'ospedale

Questa struttura sanitaria toscana si trova spesso per vari motivi a dover assistere pazienti provenienti dagli Stati Uniti


Una delegazione del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Firenze, composta dal Console Christopher Polillo e dall’assistente supervisore consolare Hasmin Espiritu, ha fatto visita questa mattina all’ospedale di Livorno. Ad accoglierli il direttore sanitario del presidio ospedaliero Luca Carneglia e Marcella Maci della direzione medica. La delegazione ha visitato il pronto soccorso alla presenza del primario Alessio Bertini e la rianimazione guidata dal direttore Paolo Roncucci.


“L’ospedale di Livorno – ha detto Luca Carneglia – per questioni geografiche, legate principalmente al porto, e per la multidisciplinarietà delle competenze espresse dai suoi professionisti, si trova spesso a dover assistere pazienti provenienti dagli Stati Uniti. A loro, come a tutte le altre persone che richiedano cure alle nostre strutture viene assicurata una tempestiva e qualificata assistenza. Per i cittadini stranieri viene attivato, se necessario, anche un sistema di intepretariato e mediazione culturale che in circa un’ora porta un traduttore al fianco dell’assistito. Siamo felici di aver ricevuto la vista del console che consolida un rapporto e istituisce un canale istituzionale fondamentale per comunicare con le famiglie dei pazienti che si trovano a migliaia di chilometri”.

Redazione Nove da Firenze