Rubrica — Editoria Toscana

Lingua Madre: 21 febbraio è la Giornata Internazionale

A Prato la festa si terrà sabato 22 febbraio dalle 16 alle 18 al Centro Educativo Righi


Il 21 febbraio si celebra in tutto il mondo la giornata dedicata alla Lingua Madre.

L'edizione 2020 è la ventunesima da quando l'Unesco ha deciso di dedicare questo giorno al legame profondo che esiste tra gli individui e le comunità e il loro idioma materno.

Il Coordinamento Pedagogico del Comune di Prato vuole sensibilizzare il variegato mondo dei servizi educativi e della scuola al tema della valorizzazione del plurilinguismo, che è una delle espressioni della nostra società sempre più multiculturale e multietnica.

Il 21 febbraio è dunque occasione privilegiata per ri-conoscere le lingue dei bambini, la diversità linguistica, il plurilinguismo che a Prato è una realtà... a partire dalla consapevolezza che “Ogni lingua ha valore”.

Per avvicinarsi alla data del 21 febbraio ai bambini iscritti nei nidi di Prato che quest’anno sono coinvolti nel progetto “Conoscersi…per stare bene al nido” sono destinate le iniziative del programma “Parole in lingua madre” che si svolgeranno a partire da oggi, lunedì 17 febbraio . A tutte le famiglie con bambini da 1 a 6 anni è rivolta la "Festa della Lingua Madre" sabato 22 febbraio, dalle 16 alle 18 al Centro Educativo Righi, che prevede proposte ludiche e attività laboratoriali per bambini accompagnati da un adulto di riferimento.

A tutti i bambini dai 3 anni in su e ai loro genitori sono indirizzate le letture del programma “Mammaraccontami” presso il Centro Educativo Righi che saranno realizzate in italiano e in un’altra lingua e saranno animate da laboratori, attività e…sorprese!, da sabato 29 febbraio a sabato 4 aprile 2020.

Per informazioni

Coordinamento Pedagogico e Organizzativo: infanzia.pedagogico@comune.prato.it; 0574-1835182/4/5
Centro Educativo Righi centro.righi@scuole.prato.it , Tel. 0574-514019

Redazione Nove da Firenze