Firenze: il XX settembre della laicità

Conferenze, spettacoli e presentazioni di libri in Toscana per celebrare l'anniversario della breccia di Porta Pia


Laici, anticlericali, credenti e non credenti si ritroveranno,martedì 20 settembre, per ricordare la breccia di Porta Pia e la fine del potere temporale, per riaffermare la libertà di pensiero, la cultura e la pratica della ragione e della tolleranza. “I sapori della laicità” è il titolo di uno degli eventi di martedì prossimo quando sei circoli toscani manifesteranno nell’arco della giornata.

A Firenze, alle ore 12.00 in Piazza dell’Unità d’Italia, davanti all'obelisco ai Caduti, deposizione di una corona di alloro e saluto dell’Amministrazione comunale, seguito dall'intervento del Comitato Fiorentino per i valori risorgimentali. Organizzano: Circolo Piero Gobetti Fondazione Ernesto Rossi e Gaetano Salvemini, Circolo Fratelli Rosselli Associazione per l’iniziativa radicale “Andrea Tamburi”, Associazione veterani e reduci garibaldini Sinistra Ecologia e Libertà, Comitato per la promozione dei valori risorgimentali Fratellanza Artigiana, Unione degli atei e degli agnostici razionalisti PSI, Federazione di Firenze.

Anche a Livorno è prevista una giornata per diffondere i principi della laicità con conferenze, spettacoli, presentazioni di libri a tema. Livorno affronterà il tema del testamento biologico. (In attesa di una legge che regoli la materia, a Livorno, dal 3 gennaio 2011, è possibile depositare in Comune la dichiarazione di avvenuto deposito di testamento biologico).  A Livorno dalle 10 della mattina "I sapori della laicità ", sarà dedicato all'assistenza morale non confessionale. “I sapori della laicità” proseguirà alla Libreria Feltrinelli (via di Franco 12) dove si svolgerà la presentazione di due libri: alle ore 17 Alessandro Chiometti presenterà il suo “Il mastino di Darwin” (Dalia edizioni) e alle ore 18.30 seguirà la presentazione del libro di Luca Immordino “Storia del sentimento religioso” (Cavinato editore International). Il Festival per la Repubblica Laica prevede un evento alle ore 21 al CRED/CIAF (via Caduti del Lavoro 26): una conferenza dal titolo “Europa e laicità” a cura di Roberto Caluri (docente dell’Università di Pisa). Seguirà l’intervento della vicesindaco del Comune di Livorno, Stella Sorgente, che esporrà gli aggiornamenti sul tema nella città di Livorno. La conferenza è stata inserita tra appuntamenti del Settembre Pedagogico 2016. Il Festival proseguirà con due giornate a ottobre, il 30 e il 31. Le iniziative hanno il patrocinio del Comune di Livorno, sono organizzate dalla UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti) e dal Comitato per la Repubblica Laica di Livorno).

Nel pomeriggio ad Arezzo la consueta fiaccolata garibaldina. I temi degli altri centri saranno: per Grosseto le battaglie legali, per Pisa la diffusione del metodo scientifico, per Siena l’ora alternativa alla religione a scuola e il centro di Massa Carrara affronterà il tema delle pari opportunità nelle istituzioni.

Redazione Nove da Firenze