Fiorentina, domenica con doppio impegno (donne live streaming)

Alle 14,30 la squadra femminile in Coppa Italia a Como, alle 18 i viola di Iachini a Roma. Pezzella in dubbio


Le parole del tecnico alla vigilia di Roma - Fiorentina (domenica 1 novembre ore 18 stadio Olimpico di Roma) in una conferenza stampa virtuale via 'Webex'.

SITUAZIONE VIOLA - Non potendosi allenare nelle settimane scorse al completo, il livello di preparazione non è quello che avremmo voluto. La difesa in particolare ha subito qualche perdita e delle modifiche. Ma in tutte le partite di campionato, non solo le nostre, vediamo risultati con molti goal e risultati mai chiusi fino al 90'.

PEZZELLA - Cerchiamo di recuperarlo per la partita. Se non ci sarà dovremo studiare delle situazioni alternative. Hanno un organico completo con rinforzi in difesa e in attacco, ma noi dobbiamo andare a giocare lì con personalità. Abbiamo preparato diverse cose per metterla in difficoltà. Ma non ci sarà solo 'una' partita, dovremo essere bravi a correggere e leggere le situazioni in corsa.

ROMA - Dzeko dà profondità. sa salire. Fonseca sa come impiegarlo e oltre a lui ha una squadra molto competitiva e pronta. Si sono rinforzati con giocatori come Pedro a dare esperienza e velocità. Ma noi andremo lì per fare la nostra gara cercando di mettere in pratica quello che abbiamo preparato.

CALLEJON - Quando abbiamo saputo che Chiesa poteva andare via, ho chiesto alla società di poter arrivare a Callejon. E' uno che ci dà imprevedibilità in attacco e ha caratteristiche uniche. Anche lui si sente più attaccante con le sue qualità, cercheremo di valutarlo nell'arco di un mese, diamogli il tempo di arrivare alla sua condizione ottimale.

MODULO - Viaggiamo ad una media di gue goal a partita e con una percentuale altissima di conclusioni a rete. Andiamo in goal con tutta la squadra, dai centrocampisti ai difensori. Abbiamo tante varianti offensive, con esterni e centrocampisti che sanno inserirsi. Non è un problema se gli attaccanti segnano meno. Quello che dobbiamo correggere magari è più nel modo di difendere.

MENTALITA' - Siamo sempre partiti bene, poi magari nel corso della partita non dobbiamo farci prendere dagli episodi. La squadra deve rimanere aggressiva e con la giusta mentalità, abbinando il giusto lavoro fisico. Serve personalità per uscire da certe situazioni e fare un passo in avanti, e non uno indietro quando ci sono certe situazioni.

INCIDENTI A FIRENZE - C'è tensione e paura. Non c'è solo il calcio. Dobbiamo pensare a cosa sta vivendo la gente che ora non vede una prospettiva, ma solo il buio. Non giustifico ovviamente il vandalismo. Intanto mi auguro che la politica trovi una soluzione. Il Covid - 19 ha ribaltato tutto. Anche nel nostro piccolo, ha cambiato tutto. Allenamenti, partite...E' il momento del nostro paese, dovremo essere più uniti e più compatti e molto attenti nel quotidiano. Dobbiamo dare una mano a chi ne ha bisogno, alle famiglie e a chi è in difficoltà. 

La partita sarà visibile su Sky.

La Fiorentina Femminile torna in campo questo weekend per la Coppa Italia Femminile. Il debutto in questa competizione si terrà presso il Centro Sportivo Ponte Lambro dove affronteremo la Riozzese Como nella seconda giornata del girone preliminare.

La formula del torneo prevede infatti 8 gironi da 3 squadre che si scontreranno in match singoli. Al termine della terza giornata la prima classificata accede ai quarti di Finale. La Fiorentina si trova nel Gruppo C con Riozzese e San Marino (nella prima giornata il San Marino ha battuto 4-3 la Riozzese ndr).

La Viola vanta già due Coppe in bacheca, ovvero quella del 2017 e del 2018 (vinte entrambe a Noceto sul Brescia per 1-0 e 3-1). Nel 2019 allo stadio Tardini di Parma fu la Juventus ad imporsi nella finalissima con la Viola con il risultato finale di 2-1. È passato più recente l’edizione 2020 del torneo, sospesa a febbraio causa Covid quando la Fiorentina era ai Quarti di Finale contro il Milan e aveva vinto l’andata a Milano per 2-1.

Quest’anno il viaggio delle gigliate riparte dalla provincia di Como per una competizione che Mister Cincotta vuole portare a casa. “Abbiamo sempre fatto bene in Coppa Italia” spiega il Mister “teniamo molto a questa competizione e faremo del nostro meglio. L’edizione passata avevamo portato a casa una vittoria importante con il Milan nei quarti, purtroppo cause di forza maggiore ci hanno fermato”.
Stavolta il primo ostacolo sarà la Riozzese ma Mister Cincotta non vuole fare sconti. “La squadra non ha lavorato insieme per molto tempo per cui non ci sarà un turnover: andrà in campo l’undici migliore, voglio una squadra concentrata e che dia il meglio di sé”.

La Viola è attesa da un Novembre molto impegnativo: dopo la trasferta di domenica giocherà a Roma contro le giallorosse Sabato 7 novembre, il weekend successivo andrà a Bitetto per la sfida alla Pink Bari e chiuderà il mese il 22 con la terza giornata del girone di Coppa Italia a San Marino.


Nota dolente per la Fiorentina - ma in realtà per tutto il movimento femminile - è la sospensione del Campionato Primavera disposta dal Dipartimento Calico Femminile in seguito alla positività di alcune calciatrici e all’impossibilità di svolgere le gare come da calendario. Un’occasione sfumata per molte giovani viola per mettere minuti nelle gambe, ma inevitabile per cause di forza maggiore. “Purtroppo a livello mondiale la situazione è temibile e questa è una conseguenza dovuta” commenta Mister Cincotta “viviamo questa situazione giorno dopo giorno nel massimo rispetto delle misure per tutelare la salute nostra e degli altri”.

Il calcio di inizio di Riozzese - Fiorentina è previsto per domani alle ore 14.30, con diretta streaming su Facebook ACF Fiorentina Femminile e QUI sul sito ufficiale. Sarà possibile seguire il match LIVE anche su Twitter @acf_Womens e Instagram @acf_women.

Redazione Nove da Firenze