Delfini, Cavalli e Coccinelle tra i pianeti

La scuola dell'infanzia di Siena ancora protagonista di attività culturali e formative a favore dei bambini. Cronaca di una gita tra sogno e realtà


Genitori non ammessi: avanti tutta con la prima gita dei "Cavalli". Sono loro i monelli che formano la prima classe della scuola dell'infanzia "Agnoletti" di Siena. Insieme ai compagni più "grandi", componenti delle classi "Delfini" e "Coccinelle", hanno affrontato la prima gita della loro giovane vita. Destinazione l'osservatorio polifunzionale del Chianti, inaugurato da Margherita Hack.

Cronaca della prima giornata di piena indipendenza fuori da mura domestiche e senza genitori: nessun tentennamento, questi bimbi sembravano decisi nel voler scoprire il mondo.

Ad aspettarli la pazienza di Caterina , Ubaldo e Damiano responsabili delle varie e multiple attività che sono state realizzate. Dopo le varie presentazioni, gruppi operativi  nei tre laboratori proposti.

Il primo gruppo si è diretto con Ubaldo alla scoperta del parco botanico, una bellissima passeggiata nel bosco alla ricerca di nomi di alberi, piante fino a raggiungere il grande prato pieno di rose profumatissime e bellissime, con il simbolo dell'infinito fatto di sassi.

Il secondo gruppo invece si è fermato con Caterina all'interno di una delle stanze dell'osservatorio, dedicato a scheletri e fossili di animali preistorici, dove i bambini hanno osservato i particolari di ognuno, toccandoli e facendo tantissime domande; hanno terminato il loro lavoro facendo un bel disegno con pennarelli sul fossile che è piaciuto di più. 

Il terzo laboratorio invece era insieme a Damiano sull'osservazione della luce del sole, attraverso dei piccoli occhiali costruiti per i bambini con un filtro solare e utilizzo dei vari telescopi. Poi su nella cupola astronomica interamente in legno che contiene un telescopio bellissimo.

Ognuno dei tre gruppi si è alternato partecipando ad ogni laboratorio.

Ma siccome ogni viaggio vuole anche la parte più concreta e ludica, l'ora di pranzo ha riservato la colazione a sacco preparata, con pazienza, dalla mensa.

Chiusura con immancabile passeggiata e ritorno in bus per rivedere le facce felici e un po' tese delle mamme pronte ad accogliere i viaggiatori tutti giunti sani e salvi nel cortile della scuola d'infanzia A.M.E AGNOLETTI.

Gita in archivio e tutti a casa. La mente però è ancora li: tra le nuvole, tra i pianeti.

Giuseppe Saponaro