Coronavirus in Toscana: più tamponi e in proporzione meno casi positivi

Un dato che incoraggia: oggi 3082 tamponi e 254 positivi, martedì 24 marzo 1850 tamponi e 238 positivi. A Livorno il primo deceduto, dopo oltre tre settimane di ricovero in rianimazione. Il cordoglio del sindaco Salvetti


Nel pieno dell'emergenza Coronavirus, c'è un dato toscano che induce a un cauto ottimismo. Oggi infatti c'è stata una decrescita dei tamponi positivi rispetto al numero dei tamponi effettuati. Ecco il dettaglio:

24/3: 1850 tamponi, 238 positivi;
25/3: 2167 tamponi, 273 positivi;
26/3: 3082 tamponi, 254 positivi

Intanto questa mattina è deceduto il primo paziente livornese positivo al Covid-19, dopo oltre tre settimane di ricovero nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Livorno.

Queste le parole di cordoglio del sindaco Salvetti: 

“Ho sperato che ce la facesse, ho dato sostegno ai familiari nei giorni di quarantena, ho avuto fiducia, ma Stefano Cavero, il primo paziente livornese risultato positivo al Covid-19 e ricoverato in rianimazione in condizioni gravissime da oltre tre settimane, stamattina è mancato. Esprimo il mio profondo cordoglio e sento di poterlo esprimere anche a nome della città di Livorno, ai familiari di Stefano, alla moglie e alla figlia. Oggi è una giornata triste e ci stringiamo tutti, in un grande abbraccio virtuale, intorno ai familiari del defunto.

Ma questo avvenimento tremendo non ci deve abbattere, dobbiamo resistere ed avere fiducia. Tutti insieme, rispettando le regole dei decreti del Governo, riusciremo a risollevarci.”

Redazione Nove da Firenze