A Villa Vogel (Quartiere 4) una mostra sui maestri di pace


Lunedì 3 febbraio 2003, alle ore 9.30, presso la Limonaia di Villa Vogel del Quartiere IV, si inaugura la mostra Costruttori di pace tra il XX e il XXI secolo, alla presenza del presidente del Consiglio del Quartiere IV, Eros Cruccolini.
L'esposizione è organizzata dall'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai con il Consiglio del Quartiere IV del Comune di Firenze. Presentata in numerose città italiane la mostra Costruttori di pace tra il XX e il XXI secolo è l'occasione per conoscere da vicino le figure di tre uomini di pace del nostro tempo: Martin Luther King, Mohandas K.Gandhi e Daisaku Ikeda. Scopo della mostra è quello di sensibilizzare il visitatore al valore della pace attraverso l'esempio di persone che hanno saputo lottare, con coraggio, per migliorare la società. La lotta per l'indipendenza nell'India di Gandhi, la rivendicazione dei diritti dei neri nell'America di King e l'impegno di Ikeda nella costruzione di una società pacifica "a misura della gente comune".Gandhi, King ed Ikeda, pur partendo da tradizioni così distanti come l'induismo, il protestantesimo e il buddismo sono accomunati da un identico atteggiamento di impegno e di responsabilità nei confronti della storia. Tutti e tre hanno scelto di agire ispirandosi ai principi della non violenza e nel pieno rispetto della sacralità della vita. La mostra si sviluppa secondo un percorso espositivo composto da 35 pannelli, ricchi di fotografie e testi. Ad ingresso gratuito, l'esposizione rimarrà aperta fino a sabato 8 febbraio, compreso, con i seguenti orari: tutti i giorni ore 9.30-12.30,15.30-22.00. Per le scuole è a disposizione un servizio di visite guidate gratuite prenotandosi al numero 055-712488 oppure 348-8124096.
Durante il periodo di apertura della mostra, l'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai e il Quartiere VI raccoglieranno le firme per presentare in parlamento una proposta di legge d'iniziativa popolare per l'introduzione della disciplina "Educazione ai diritti umani" nelle scuole secondarie di I e II grado. Alla raccolta firme, partita l'11 gennaio 2003, per iniziativa del Comitato Promotore Legge per i Diritti Umani nelle Scuole, di cui fa parte l'Istituto Buddista Italiano Soka, hanno aderito numerosi enti, associazioni ed ONG, tra cui l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani. Per ulteriori informazioni www.comune.como.it

Redazione Nove da Firenze