Rubrica — In cucina

Wine Expogusto, al via la prima edizione ad Arezzo

​Si svolgerà da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre nell'area fiera con la presenza di oltre 150 espositori


Tutto pronto per il taglio del nastro della prima edizione di Wine Expogusto, il format ideato da Iron3 che da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre animerà gli spazi di Arezzo Fiere (partner dell’iniziativa), il polo fieristico e congressuale più importante dell’Italia Centrale con un programma fitto di iniziative ed incontri, appuntamenti e occasioni di approfondimento pensati per i professionisti e per gli appassionati. "Una prima assoluta in una città che rappresenta il centro d’Italia dal punto di vista fieristico – spiega Giacomo Acciai di Iron3, ideatore dell’evento – abbiamo cercato di raccogliere le eccellenze del territorio e d’Italia per offrire da un lato loro la visibilità nei confronti degli operatori, dall’altro la possibilità al pubblico di poter incontrare da vicino questi artigiani del gusto". Arezzo Fiere si riconferma il polo fieristico delle eccellenze agroalimentari. "Una fiera che dimostra la posizione strategica del nostro polo espositivo – spiega Andrea Boldi, presidente di Arezzo Fiere e Congressi – e che insieme a eventi già assodati come AgrieTour potrà diventare un altro fiore all’occhiello dell’offerta nazionale".

I numeri e i settori della prima edizione. Saranno oltre 150 gli espositori distribuiti su una superficie complessiva di oltre 7.000mq. Le aziende partecipanti sono state selezionate per rappresentare il meglio della produzione agroalimentare. Protagonisti a WINE EXPOGUSTO, accanto alle numerose realtà vinicole, saranno i produttori di birre artigianali, caffè ed infusi, dolci e cioccolato, formaggi, legumi e cereali, miele, mostarde e marmellate, olio extravergine di oliva, aceti, pane e prodotti da forno, pasta e riso, prodotti dell'orto e del frutteto, prodotti ittici, sale e spezie, carne, salumi … e molto altro ancora. Attesi dall’Italia e dall’estero anche numerosi buyers poiché WINE EXPOGUSTO si propone come efficace network per favorire relazioni BtoB.

Il programma. Sono oltre 20 i momenti di approfondimento previsti fra seminari e cooking show, WINE EXPOGUSTO interpreta in chiave non solo espositiva ma sempre più esperienziale lo straordinario patrimonio di tipicità che rende unica la produzione italiana con una attenzione particolare alla qualità e ai prodotti riconosciuti come autentica espressione del territorio. Una straordinaria occasione per dare protagonismo ai prodotti di eccellenza e agli artigiani custodi della qualità e della diversità.

“Una serata per ricostruire”. Venerdì 30 settembre la prima serata in fiera si concluderà con uno speciale aperitivo dal titolo Una serata per Ricostruire,in programma dalle 18 alle 21.30, a base di prodotti provenienti dalle aziende colpite dal sisma della provincia di Rieti. Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza al DSE, il Dipartimento di Solidarietà ed Emergenze che fa capo alla Federazione Italiana Cuochi. Allo scopo di coinvolgere il maggior numero di partecipanti, l’ingresso alla fiera a partire dalle ore 18 di venerdì sarà gratuito mentre il costo dell’aperitivo - € 20 - sarà interamente devoluto a sostegno delle aree terremotate. L’iniziativa è resa possibile grazie al coinvolgimento dei numerosi partner della fiera fra cui Federazione Italiana Cuochi, Unione Regionale Cuochi Toscana e Associazione cuochi di Arezzo . Le stesse associazioni assicureranno un ricco calendario di cooking-show che animeranno la tre giorni aretina.

Il miglior sommelier di Toscana. Uno dei momenti più attesi della kermesse è in programma dalle 16.30 di domenica 2 ottobre presso l’auditorium del polo fieristico di Arezzo Fiere dove si svolgerà la finale, aperta al pubblico, del Miglior Sommelier della Toscana che decreterà il finalista che avrà accesso di diritto al prossimo miglior sommelier d’Italia. L’iniziativa è promossa e realizzato da A.I.S. Toscana che coordinerà anche AIS Wine School area didattica dedicata alla divulgazione del vino dove quotidianamente si terranno degustazioni per gruppi di circa 20/30 partecipanti. Grazie alla collaborazione con AIS Toscana, i visitatori potranno inoltre fare riferimento a un Wine Tutor, figura dedicata a coloro che sono interessati a visitare l’evento avendo accanto un degustatore professionista, vera e propria guida, in grado valorizzare gli aspetti più significativi dei vini delle cantine presenti in fiera.

Il programma e tutti gli ultimi aggiornamenti sono disponibili alla pagina http://expogusto.it/agenda/ .

WINE EXPOGUSTO è un’iniziativa a cura di Iron 3, realtà che vanta una decennale esperienza nell'internazionalizzazione delle imprese vitivinicole e Food & Beverage attraverso l'organizzazione di incontri B2B con importatori esteri e Arezzo Fiere e Congressi una delle più importanti realtà italiane del settore fieristico che con questo ulteriore evento va ancor più a rimarcare il suo impegno nella promozione, valorizzazione e sviluppo dell'economia dell’Area vasta sud-est Toscana, nelle sue diverse componenti, produttive, commerciali, culturali e di servizio in genere, inclusa quella convegnistica e congressuale.

Programma eventi Wine ExpoGusto

Venerdì 30 Settembre 2016

AREA COOKING SHOW

ORE 11.00 - 12.00 “PROFUMI DELL’ORTO”

Massimo Rossi, proprietario del Ristorante Belvedere di Monte San Savino (AR) - Chef aderente all'Associazione Cuochi di Arezzo e Cuoco dell'Alleanza Slow Food presenta un piatto incentrato sull'Aglione della Valdichiana, una pianta utilizzata nella tradizionale cucina toscana e presidio Slow Food.
 L’aglione della Chiana viene coltivato ormai molto raramente. Sono rimasti meno di dieci produttori, nei terreni pianeggianti bonificati della Val di Chiana ed in alcune frazioni del Comune di Montepulciano. Si tratta di un aglio gigante dal caratteristico aroma privo di alliina e dei suoi derivati. E’ di colore bianco tendente all’avorio, ha una forma quasi sferica con leggero schiacciamento ai poli. Ha un gusto estremamente delicato. In Val di Chiana il piatto tipico che meglio lo rappresenta sono i “pici all’aglione”. 
 Rossi ci condurrà alla scoperta di questo prodotto esaltandolo attraverso un piatto leggero ed adatto anche a vegetariani e vegani dai toni della natura e con i profumi evocativi delle case contadine della campagna toscana.


Lo chef Massimo Rossi ci proporrà : Tagliolini di zucchine con crema all'aglione dolce e coriandoli di portolaca.

AREA COOKING SHOW

ORE 15.00 - 16.00 “CENA PER DUE”

“Una cena per due” è il tema del cooking show a quattro mani proposto dalle Chef dell'Associazione Cuochi di Arezzo MariaLuisa Lovari ed Enrica Romani. 

Il rituale del cibo unito a quello della poesia e della passione che si sviluppano attraverso la tavola in un percorso multi sensoriale ricco di suggestioni.

Enrica Romani, Chef dell'Agriturismo “Badia Ficarolo di Palazzo del Pero” - Arezzo - ci propone un piatto caratterizzato da delicatezza e semplicità che si fondono in una proposta accattivante in cui tradizione e materie prime di qualità vanno ad esaltare la connotazione di Toscanità tipica della chef che le realizza richiamando sapori antichi e profumi evocativi di sottobosco e frescura.

La proposta della chef Romani è una entrée: Lombetto di coniglio al timo in zuppetta di mandorle e verdure croccanti.

La Chef Free Lance Marialuisa Lovari, Chef manager presso Lodovichi Ricevimenti, Vice Presidente dell'Associazione Cuochi di Arezzo, ci delizia toccando i sensi con una proposta raffinata e complessa che stupisce ed intriga unendo una carne che richiama i fasti del passato ad una alla delicatezza del formaggio presentato in maniera suggestiva ed inconsueta per concludere con una nota leggiadra di verde che va a chiudere l'onda del gusto. La chef Lovari propone un secondo piatto dal titolo: Petto di faraona farcito con croccante vi verdure savarin di royal su sfera di ricotta al carbone vegetale.

Ad ogni cooking sarà affiancato un sommelier AIS, coordinato dal delegato di Arezzo Massimo Rossi, che presenterà un vino in abbinamento al piatto proposto.


DALLE ORE 15.00 INTRATTENIMENTO PER I BAMBINI APERIBABY

All’interno della fiera presso l'area Coldiretti di Arezzo sarà presente un’area organizzata da: Banda piccoli chef www.bandapiccolichef.it dove verranno svolti laboratori di cucina ed animazione per bambini dai 2 ai 14 che imparano giocando e divertendosi, a prendersi cura della propria salute.


SALA AUDITORIUM - CONVEGNO

ORE 16.00 - 16.30 “IL FOOD SUL WEB, COSA CERCANO I CONSUMATORI?”
Mariachiara Marsella Co-founder e web marketing manager a BEM Research

Internet è “la piazza” dove tutti si ritrovano, in qualsiasi giorno e a qualsiasi ora, per cercare informazioni, condividere emozioni, acquistare. Il web gioca oramai un ruolo decisivo in tutti i settori e in primis in quello dell’alimentazione. Ma cosa cercano i consumatori, quali sono le tendenze e come cambiano in base anche

alla stagionalità? Con questo intervento daremo un’occhiata ai “gusti” degli utenti in fatto di alimentazione e capiremo come valorizzare la nostra offerta online.

Agenda

- Presentazione

- Alcuni dati: Internet in Italia
 - Food e Web, le ricerche:


- Alimenti e prodotti

- Alimentazione e cibo
 - Ricette

- Un prodotto: olio


- Le domande degli utenti online, le risposte del web
 - Cosa dicono le applicazioni mobile

- Buone prassi per la vendita online

- Conclusioni


BEM Research si occupa di big data, ricerca economico-finanziaria e analisi nel campo del web marketing. Maggiori Informazioni su BEM Research: www.bemresearch.it

AREA COOKING SHOW

ORE 16.30 - 17.30 “LA MERENDA DI UNA VOLTA”

L'agrichef Sara Guadagnoli dell'Associazione Cuochi di Arezzo direttamente dal suo agriturismo “Le Rocche“ di Capolona (AR) interpreta la tradizione declinandola con i profumi ed i sapori che parlano della vita contadina e dei gusti della campagna di inizio secolo riproponendoli in modo giocoso e gustoso. 

La proposta per la merenda che parla della tradizione contadina aretina e che porta con sé i profumi di una volta è: Pane olio e zucchero - Pane vino e zucchero - Schiacciata con l’uva.

Programma eventi Wine ExpoGusto

Sabato 1 Ottobre 2016


AREA COOKING SHOW

ORE 12.30 - 13.30 “TRADIZIONE IN CUCINA ... MA GLUTEN FREE”

Emanuela Ghinazzi, dell'Associazione Cuochi di Arezzo, opera da anni nel mondo del senza glutine. Reduce dai successi di pubblicazioni di settore e da un fortunatissimo blog porta sul palco l'esperienza di una vita legata al mondo del senza glutine reso in maniera semplice e riproducibile con un forte ancoraggio alla tradizione ma anche guardando alle innovazioni.

Propone: Tagliatelle al grano saraceno con ragù bianco di coniglio.

Ad ogni cooking sarà affiancato un sommelier AIS, coordinato dal delegato di Arezzo Massimo Rossi, che presenterà un vino in abbinamento al piatto proposto.


AREA COOKING SHOW

ORE 14.30 - 15.30 “TOSCANA DI MARE E DI TERRA”

Gli Chef Emilio Signori e Matteo Donati aderenti all'Associazione Cuochi di Grosseto portano con loro la Maremma, la terra ed il mare declinati con virtuosismo e semplicità. Grandi chef che da anni lavorano ad alto livello conducendo attività note nella costa toscana: Signori anima e cuore del noto locale Locanda La Luna a Tirli (GR) e Matteo Donati owner del Ristornate Donati a Castiglion della Pescaia (GR).

Emilio Signori diventa Chef per scelta e concretizza una vocazione che nasce dal cuore e dalla voglia di far bene. Non si ferma mai e studia di suoi piatti con la dovizia di chi ama appassionatamente il proprio lavoro e si impegna con anima e cuore per regalare al cliente l'emozione di essere “ospite esclusivo” e sì che Emilio di ospiti importanti ne ha ma la bellezza di questo Chef è che cucina con lo stesso entusiasmo per la stella della musica o per il calciatore famoso che per la gente comune.Passione e ricerca anche nel piatto che Signori presenta a Wine ExpoGusto: Cosciotto di piccioncino con crema di panpepato e porto, quenelle di fungo porcino cotto e crudo. 

Matteo Donati ha trascorso una decina di anni ad apprendere l’arte del cucinare sotto l’attenta guida dei più grandi Chef italiani e internazionali, fino ad approdare, nel 2004, alla corte del celebre Chef francese Alain Ducasse.

Amante della cultura e del fascino della cucina, lo Chef Matteo Donati è noto per la spiccata dedizione alla genuinità delle materie prime, per la grande fantasia e velocità delle sue creazioni, per la cura e il fascino dei suoi convivi, per il suo saper unire sapientemente tradizione e innovazione.

Ad Arezzo lo Chef Donati presenta un piatto che racconta il suo mare e racchiude le albe, i tramonti ed il profumo di salsedine della costa toscana ma strizza l'occhio anche all'entroterra: Polpo stufato su passata di cannellini e chips di cinta senese.

Ad ogni cooking sarà affiancato un sommelier AIS, coordinato dal delegato di Arezzo Massimo Rossi, che presenterà un vino in abbinamento al piatto proposto.


SALA INCONTRI B2B

ORE 14.30 - 18.30 - INCONTRI B2B TRA AZIENDE E BUYERS ESTERI

Presso la sala B2B si svolgeranno incontri tra importatori di vino, food e birra e buyers internazionali. L’accesso alla sala è esclusivo per le aziende aderenti e importatori esteri accreditati.

Chiusa al pubblico


SALA DEGUSTAZIONE

ORE 15.00 - 16.00 - NUOVA ETICHETTA FIRMATA BARACCHI WINERY

Riccardo, Benedetto e Silvia Baracchi

Presentazione e degustazione dell’ultima, nuova etichetta firmata Baracchi Winery.


SALA DEGUSTAZIONE

ORE 16.00 - 18.00 “IL VINO ARETINO OGGI E DOMANI”

Ais Arezzo in collaborazione con la Strada del vino di Arezzo

Negli ultimi 20 anni Arezzo e le sue vallate sono state capaci di produrre una grande varietà di vini di ottimo livello. Lo scopo del seminario è certamente quello di fare un punto dei grandi progressi fatti, ma soprattutto di indicare gli ulteriori sviluppi e le ulteriori mete ed evoluzioni che possiamo oggi immaginare. 
 Il Seminario è organizzato da un gruppo di lavoro di Ais Arezzo in collaborazione con la Strada del vino di Arezzo e con importanti personalità del mondo eno gastronomico Italiano tra cui Cristiano Cini.

AREA COOKING SHOW

ORE 17.00 - 18.00 “LA BANDA DEI PANINI”

Chef Shady Hasbun e la D.ssa Barbara Lapini assieme alla Banda dei Piccoli Chef LILT daranno vita ad una momento di cucina spettacolo gioiso, colorato e spumeggiante nel quale verranno proposti gustosi panini dai nomi divertenti legati all'esperienza della Banda dei Piccoli Chef che da anni ormai porta ad Arezzo la corretta alimentazione e la prevenzione.

Chef Shady, aderente all'Associazione Cuochi di Arezzo e proprietario del ristorante Le Rotte Ghiotte ad Arezzo, è da sempre a fianco di nobili cause e si presta a “giocare” con i bambini ma sempre mantenendo alto il livello di proposte e partendo da materie prime di altissima qualità fornite per l'occasione da Coldiretti.

Sul palco anche alcuni bambini della Banda dei Piccoli Chef a dare man forte a Chef Shady ed a Barbara Lapini. Banda Burger - Chefaccia la Focaccia – Piccoli Marmellosi queste le loro proposte dai nomi tanto evocativi quanto golosi.


SALA AUDITORIUM

ORE 18.00 - 19.30 - IV ASSEMBLEA NAZIONALE ASSOCIAZIONE IGERSITALIA

Aperta al pubblico (non socio dell'associazione) solo l'instameet e iscrizione qui
 https://www.facebook.com/events/1051522394968554/

Ilaria Barbotti, Raffaele Monaco e Francesco Montefusco

Dalle 18,00 presso la sala Auditorium i terrà una IgersAcademy su temi legati al mondo del turismo e di Instagram in cui interverranno i membri del consiglio direttivo di IgersItalia.

Igersitalia è la prima community italiana di appassionati di Instagram, l’app per la mobile

photography che conta 500 milioni di utenti nel mondo di cui 9 milioni in Italia. L’associazione è composta da circa 100 community regionali e locali ed è finalizzata alla conoscenza e diffusione di Instagram e della mobile photography attraverso eventi e challenge. Dal 2011, data di fondazione di Igersitalia, sono stati organizzati oltre 1900 eventi, tra challenge fotografici, instawalk e instameet, che hanno aiutato a promuovere il territorio e creare un’eco mediatica con un ampio potenziale di diffusione in tutto il mondo.
 Maggiori informazioni su Igersitalia: http://instagramersitalia.it

Programma eventi Wine ExpoGusto

Domenica 2 Ottobre 2016

SALA AUDITORIUM

ORE 10.30 - 12.30 “DEMATERIALIZZAZIONE DEI REGISTRI VITIVINICOLI: DALLA NORMATIVA ALLA PRATICA”
Angelo Di Santo, Responsabile dello Sviluppo della Siac Srl e Marcello Gallese Responsabile Commerciale della Siac Srl.

Seminario, organizzato dalla Siac, Soluzioni informatiche avanzate e consulenza, è un evento rivolto alle cantine vitivinicole, ai consorzi, alle associazioni di categoria, agli enologi, agli agronomi, agli studi

professionali e a tutti i consulenti che lavorano nel settore del vino e riguarda l’importante cambiamento che ci sarà a seguito delle direttive previste dal Decreto n. 293 del 20 Marzo 2015 relativo alla dematerializzazione dei registri vitivinicoli. Il programma del seminario prevede un focus, iniziale, sulla normativa di riferimento per poi passare agli aspetti pratici e tecnologici della dematerializzazione dei registri, quali: le modalità di acquisizione delle informazioni, l’interscambio dati con il portale Sian del Ministero, l’invio telematico tramite web service. 


Verranno analizzati tutti i casi in questione: dalle cantine che tengono i registri cartacei alle cantine meccanizzate che hanno un gestionale, fino ai consorzi, associazioni o consulenti che tengono i registri vitivinicoli per diverse aziende.

Sarà un momento di informazione e di confronto su uno degli argomenti di maggiore attualità per il settore enologico italiano.


Per maggiori informazioni sul seminario contattare Andrea Seminara (email: aseminara@siacweb.it)
 


AREA COOKING SHOW

ORE 10.30 - 11.30 “PROFUMI E SAPORI”

Lo Chef Marco Bracciali aderente all'Associazione Cuochi di Arezzo del ristorante “Perbacco” di Pieve a Presciano – Pergine Valdarno (AR) presenta un piatto che esalta i profumi e li unisce a diverse croccantezze. Il profumo degli agrumi si unisce alla parte ricca della carne per chiudere con una nota di mare.Colori vibranti e gusti definiti che si uniscono in bocca creando un turbinio di sentori uniti ma distinti nella loro specificità. Il piatto che presenterà è: Pancetta di porchetta con gamberoni, lime, insalata di cotiche, pinoli e arancio arrostito. Ad ogni cooking sarà affiancato un sommelier AIS, coordinato dal delegato di Arezzo Massimo Rossi, che presenterà un vino in abbinamento al piatto proposto.

SALA DEGUSTAZIONE - CONCORSO

ORE 11.30 - 13.00 SEMIFINALE MIGLIOR SOMMELIER DI TOSCANA 2016
AIS Toscana

Semifinale a porte chiuse Miglior Sommelier di Toscana 2016 che vedrà i concorrenti impegnati attraverso un questionario, una relazione su un’etichetta o un personaggio della regione Toscana ed infine la degustazione di due vini bendati. In questa sezione verranno decretati i tre finalisti che si affronteranno nella finale aperta al pubblico nel pomeriggio presso la sala auditorium.

Chiusa al pubblico


SALA INCONTRI B2B

ORE 11.30 - 16.30 INCONTRI B2B TRA AZIENDE E BUYERS ESTERI

Presso la sala B2B si svolgeranno incontri tra importatori di vino, food e birra e buyers internazionali. L’accesso alla sala è esclusivo per le aziende aderenti e importatori esteri accreditati.

Chiusa al pubblico


DALLE 10.30 ALLE 20.00 INTRATTENIMENTO PER I BAMBINI

Orario fiera continuato laboratorio di decorazione con frutta e verdura

All’interno della fiera presso l'area Coldiretti di Arezzo sarà presente un’area organizzata da: Banda piccoli chef www.bandapiccolichef.it dove verranno svolti laboratori di cucina ed animazione per bambini dai 2 ai 14 che imparano giocando e divertendosi, a prendersi cura della propria salute.


AREA COOKING SHOW

ORE 14.30 - 15.30 “SCAMPI / TESTINA / DATTERINI”

Chef Marcello Trentini - ristorante Magorabin di Torino.

Il tema dello showcooking sarà quello dell'unire un'Italia divisa attraverso il cibo. Il meltin'pot culturale della mia città come esempio di confluenza armonica dei popoli. Il contrasto visto come stile di vita creativo invece che come timore del diverso. Il nord innamorato del sud, l'alto e il basso che convivono e si valorizzano a vicenda.. Il rigore della composizione sinfonica e la fantasia dell'improvvisazione jazz. 

Ad ogni cooking sarà affiancato un sommelier AIS, coordinato dal delegato di Arezzo Massimo Rossi, che presenterà un vino in abbinamento al piatto proposto.


AREA COOKING SHOW

ORE 16.30 - 17.30 “VIAGGIO IN ITALIA”

Lo Chef Giuseppe Lo Presti membro dell'Associazione Cuochi Valdarno e proprietario del Ristorante “Il Casale” di Cavriglia (AR) propone un piatto che parla di mare e profuma di terra.

Un piatto leggero e gustoso che evoca l'azzurro di acque cristalline ed il verde intenso e dei pistacchi siciliani uniti al profumato pecorino della nostra Toscana forte ed amabile al contempo.
Un bouquet di sapori che racchiude alcuni prodotti di punta della produzione italiana.
Lo Presti presenterà: Filetto di triglia aromatizzato al marsala e sale di Cervia su cubo di polenta “fioretto” in crosta di pistacchio di Bronte IGP e colatura di pecorino con lacrime di olio al basilico.

Ad ogni cooking sarà affiancato un sommelier AIS, coordinato dal delegato di Arezzo Massimo Rossi, che presenterà un vino in abbinamento al piatto proposto.


SALA AUDITORIUM - CONCORSO

ORE 17.00 - FINALE DEL MIGLIOR SOMMELIER DELLA TOSCANA PROMOSSO E REALIZZATO DA A.I.S. TOSCANA
Dalle 17,00 si svolgerà la finale del Miglior sommelier della Toscana promosso e realizzato da A.I.S. Toscana dove si decreterà il finalista che avrà accesso di diritto al prossimo miglior sommelier d’Italia.

La finale, aperta al pubblico, vedrà i tre finalisti (decretati dai migliori punteggi della mattina)attraverso degustazioni, abbinamenti, decantazioni e prove di comunicazione.

Al termine di un avvincente sfida si decreterà il miglior sommelier di toscana 2016.

Presenti in giuria oltre al presidente regionale Ais, anche membri di Ais nazionale. 

In cucina — rubrica a cura di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri — Giornalista professionista fiorentina, esperta di comunicazione digitale

E-mail: stefania.guernieri@gmail.com