​Volontariato, a Firenze: Cesvot stanzia 50000 euro per formazione operatori

La presidente Ceccherini: “Diamo una risposta concreta alle esigenze delle associazioni”


Firenze - 50 mila euro per 12 progetti formativi. Sono i numeri che raccontano l’impegno concreto di Cesvot per formare i volontari delle associazioni del territorio fiorentino. I finanziamenti sono stati stanziati grazie al bando “Formazione per il volontariato” che in tutta la regione ha distribuito risorse per ben 400 mila euro, ripartite tra 79 progetti di delegazione e 12 regionali, per un totale di 298 associazioni finanziate. Novità del bando Cesvot è che i corsi formativi sono stati proposti da gruppi di almeno 3 associazioni, per facilitare il lavoro di progettazione e per valorizzare la rete territoriale.

I 12 progetti vincitori nell’area fiorentina, per un totale di 49.930 euro stanziati, hanno contribuito a formare personale specializzato negli ambiti di intervento più delicati. Sono stati dunque attivati corsi per formare volontari in grado di promuovere percorsi informativi sulle malattie e le infezioni a trasmissione sessuale. Altri sono stati invece mirati a diffondere la cultura della donazione del sangue e del midollo osseo. Acuni corsi sono stati dedicati alla preparazione del personale chiamato ogni giorno ad affrontare situazione di emergenza, di solitudine e fragilità e anche di forte stress. Ampio spazio alla formazione per l’integrazione sociale delle persone disabili attraverso lo sport e degli anziani con l’assistenza a domicilio. Attenzione anche al fenomeno dell’immigrazione, con la preparazione all’insegnamento dell’italiano a persone straniere. E ancora, finanziato un progetto formativo dedicato ai volontari che lavorano nelle carceri, per migliorare il loro approccio con i detenuti e con l’ambiente circostante. Spazio anche alla cultura, con il progetto dedicato a chi vuole specializzarsi in musicologia e dare più valore all’approccio artistico. Con il bando Cesvot, inoltre, è diventato realtà anche un corso specifico per la formazione di volontari che aiutano i ragazzi e le loro famiglie che vivono una situazione di disagio.

“Grazie al nostro bando siamo riusciti a dare una risposta concreta alle esigenze delle associazioni e dei tanti volontari che ogni giorno si mettono in gioco - ha detto la presidente della Delegazione di Firenze, Ivana Ceccherini - Il volontariato è linfa vitale per il benessere della nostra società e le associazioni sono il naturale canalizzatore di questa forza. Cesvot sarà sempre al loro fianco per valorizzare tutta questa energia positiva e metterla con efficacia al servizio della comunità. Grazie alle realtà che hanno partecipato e sopratutto grazie a tutti i volontari che parteciperanno ai corsi per migliorare le loro competenze e metterle al servizio di chi ha bisogno”

Redazione Nove da Firenze