​Via Baracca, capannoni diventano locali commerciali

La somma dovuta a titolo di compensazione è di oltre 350mila euro, che saranno impiegati per la riqualificazione


Nuova destinazione al complesso immobiliare tra via Baracca e il tracciato ferroviario, che ospiterà strutture commerciali di media dimensione. Un intervento che porterà 350mila euro a titolo di compensazione per riqualificare i marciapiedi della zona, installare nuove telecamere di sorveglianza e riqualificare la scuola Colombo di via Corelli.
È quanto prevede la convenzione per l'attivazione della scheda del regolamento urbanistico ‘Baracca Ferrovia’ che ha avuto oggi il via libera del Consiglio comunale su proposta dell’assessore all’Urbanistica Giovanni Bettarini.
“Un intervento di recupero di un complesso immobiliare di oltre 3mila metri quadrati con un progetto di riqualificazione dell’area di via Baracca – ha detto l’assessore Bettarini – Con i 350mila euro di compensazione sarà possibile rifare i marciapiedi, potenziare la videosorveglianza e risistemare aree esterne e interne della scuola Corelli. Un intervento di decoro e sicurezza importante per la zona”.
L’area oggetto di trasformazione, che si estende su oltre 3mila metri quadrati, si trova tra via Baracca e il tracciato ferroviario, nel tratto più ravvicinato. Il complesso è costituito da due capannoni affiancati, un edificio su via Baracca e una tettoia che attualmente copre un’area parcheggio. La struttura era inizialmente destinata ad attività produttive ed ha poi ospitato attività di riparazione auto e commerciali.
La nuova destinazione della superficie è 100% commerciale per strutture di media dimensione. Il tipo di intervento previsto è la ristrutturazione edilizia. La somma dovuta a titolo di compensazione è di oltre 350mila euro, che saranno impiegati per la riqualificazione dei marciapiedi di viale Gori (130mila euro) e del tratto di marciapiede di via Baracca da via Vecchi a via Allori sul lato opposto all’area di trasformazione (20mila euro); mentre i restanti 200mila euro saranno destinati al potenziamento della rete di videosorveglianza con l’istallazione di nuove telecamere in via Baracca e alla riqualificazione della scuola Colombo di via Corelli. 

Redazione Nove da Firenze