Rubrica — In cucina

Vetrina toscana: al via gli eventi dell'estate 2017

Primo appuntamento, martedì 4 luglio a Villa Caruso Bellosguardo, a Lastra a Signa


FIRENZE- Arte e cultura all'insegna del buon gusto per le iniziative organizzate dalla Camera di Commercio di Firenze in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti nell'ambito del progetto regionale di Vetrina Toscana. Quattro eventi dedicati ai prodotti tipici del territorio ospitati in altrettante ville storiche e musei per una full immersion nel "buon gusto" toscano. Zafferano delle colline fiorentine, marrone del Mugello Igp, cipolla di Certaldo, questi alcuni dei protagonisti dei cooking show che vedranno impegnati ristoratori di Vetrina Toscana del territorio. La conoscenza si approfondisce anche con la degustazione di Pane toscano Dop, Olio toscano Igp, Chianti dei Colli Fiorentini Docg, Cinta senese Dop, Finocchiona Igp, raccontati dai rappresentanti dei rispettivi Consorzi.

"L'utilizzo dei prodotti del territorio – afferma l'assessore a turismo e commercio Stefano Ciuoffo – non è solo un bel biglietto da visita per i turisti, ma è un' importante leva per l'economia locale, oltre ad un modo per avere un minor impatto ambientale. Questi prodotti sono il frutto della nostra storia e fanno parte della nostra identità culturale, per questo è importante che i cuochi li utilizzino al meglio. Un modo per conoscere da vicino le ricchezze del territorio sia enogastronomiche che artistiche".
"Grazie a questo progetto consorzi e ristoratori insieme possono valorizzare al meglio le nostre eccellenze in contesti particolarmente suggestivi, perfetti per far vivere a residenti e turisti un tocco di quello che Firenze e la Toscana rappresentano nel mondo", ha detto Claudio Bianchi, vicepresidente della Camera di Commercio di Firenze.
Gli eventi sono gratuiti e aperti al pubblico, su prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili e si rivolgono sia al pubblico che agli operatori del settore che avranno modo di mettersi in contatto con i produttori. Previste anche visite guidate ai musei e alle ville storiche. Il primo appuntamento è per martedì 4 luglio alle 19,00 presso la cinquecentesca Villa di Bellosguardo a Lastra a Signa per: "Melodie di zafferano nella dimora del grande tenore". Il calendario prosegue l'11 luglio al Museo della Ceramica di Montelupo, il 18 luglio a Villa Pecori Giraldi - Museo Manifattura Chini a Borgo San Lorenzo, per chiudere il 26 settembre al Palazzo Pretorio di Certaldo.

La Finocchiona IGP, con il suo sapore unico e la sua storia di eccellenza che la lega alla Toscana, sarà fra i protagonisti dell’evento in programma, martedì 4 luglio, a partire dalle ore 19, nella Villa Caruso Bellosguardo, a Lastra a Signa. L’appuntamento, intitolato “Melodie di zafferano nella dimora del grande tenore”, aprirà il cartellone di quattro iniziative estive all'insegna del buon gusto organizzate dalla Camera di Commercio di Firenze, in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti nell'ambito del progetto regionale di Vetrina Toscana.

Le quattro serate saranno ospitate in ville storiche e musei e proporranno, dalle ore 19.30, cooking show con ristoratori aderenti a Vetrina Toscana, pronti a far conoscere ed esaltare le eccellenze della Toscana a marchio Dop e Igp. Insieme alla Finocchiona IGP, gli appuntamenti dedicati al buon gusto vedranno protagonista lo zafferano delle colline fiorentine, il Marrone del Mugello Igp, la Cipolla di Certaldo, il Pane toscano Dop, l’Olio toscano Igp, il Chianti dei Colli Fiorentini Docg e la Cinta senese Dop, raccontati dai rappresentanti dei rispettivi Consorzi. Tutte le serate sono gratuite e aperte agli operatori del settore e al pubblico, su prenotazione e fino a esaurimento dei posti disponibili, con la possibilità di visite guidate ai musei e alle ville storiche che ospiteranno gli eventi.Gli altri appuntamenti sono in programma martedì 11 luglio al Museo della Ceramica di Montelupo, martedì 18 luglio a Villa Pecori Giraldi - Museo Manifattura Chini a Borgo San Lorenzo e martedì 26 settembre al Palazzo Pretorio di Certaldo.

“Il Consorzio di tutela della Finocchiona Igp - spiega Francesco Seghi, direttore del Consorzio - ha colto con piacere l’opportunità di partecipare all’evento promosso dalla Camera di Commercio di Firenze, che ringraziamo per averci coinvolto in questo progetto di valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche della regione. Per il nostro prodotto, la presenza alle degustazioni e ai cooking show accanto ad altri prodotti tipici della Toscana e in cornici di valore storico, sarà una nuova occasione per far conoscere da vicino la Finocchiona IGP, la storia e il sapore che lo rendono un sapore tipico del territorio in cui nasce. A questo si unisce una rinnovata sinergia con altri Consorzi di tutela toscani, rafforzando una collaborazione che sta crescendo sempre di più con l’obiettivo primario di promuovere e valorizzare il patrimonio enogastronomico della regione”.

Redazione Nove da Firenze