Università americane fanno festa in Palazzo Vecchio

Ogni anno una cerimonia di benvenuto per gli studenti americani che iniziano i loro studi nelle diverse università situate nel territorio toscano


Centinaia di studenti delle università americane presenti in Toscana hanno partecipato, questo pomeriggio nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, per il consueto ‘Welcome Day’, e per la cerimonia di consegna del premio Toscana - USA 2017.

L’associazione Toscana Usa Onlus, presieduta dai co-presidenti Andrea Davis e Federico Frediani, tiene ogni anno una cerimonia di benvenuto per gli studenti americani che iniziano i loro studi nelle diverse università situate nel territorio toscano. Erano presenti la vicesindaca e asessora all'università Cristina Giachi. Console Generale del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Firenze Benjamin V. Wohlauer, oltre che i due co-Presidenti di Toscana Usa Onlus.
«Abbiamo accolto gli studenti americani nel Salone dei Cinquecento, come ormai facciamo da molti anni, in questo appuntamento organizzato dalla Tuscan American Association – ha spiegato la vicesindaca Giachi – un'occasione per ricordarsi quanto sia bella Firenze, quanto sia importante viverla a fondo e fuori dagli stereotipi, sfruttando questa occasione per innamorarsi di lei e del territorio toscano».
«Un territorio – ha aggiunto – che conta circa 50 istituzioni americane, delle quali 40 solo nella nostra città, e che accoglie circa il 30% degli studenti Usa che vengono in Italia». Parte integrale del Welcome Day è l’attribuzione del Premio Toscana – USA, consegnato ogni anno ad un toscano ed un americano che hanno contributo in modo significativo a rafforzare i legami di amicizia e le relazioni fra la Toscana e gli Stati Uniti.
Quest'anno saranno premiati il Luigi Lazzareschi, ceo di Sofidel spa, la sesta produttore nel mondo di carta tissue, per il suo lavoro sia come l’ambasciatore italiano del WWF, con Sofidel la prima società italiana ad aderire al programma Climate Savers del WWF, e per il suo contributo significativo nel creare posti di lavoro negli USA tramite le varie società del gruppo Sofidel America; e Nancy Thomson de Grummond, professore dei classici al Florida State University e esperta di archeologia Etrusca, Ellenistica e Romana, per il suo lavoro come direttrice degli scavi archeologici a Cetamura del Chianti, Toscana, ricerca e pubblicazione che hanno contribuito alla conoscenza dei Etruschi.
Durante la cerimonia ci sono stati intervalli di musica dal gruppo pop “Vocal Blue Trains” diretto da Alessandro Gerini.

Redazione Nove da Firenze