Rubrica — Motori

Una BMW i3 al Comune di Firenze

La consegna oggi in piazza Signoria


Consegna, questa mattina in piazza Signoria, di una BMW i3 elettrica al Comune di Firenze. Erano rpesenti il sindaco Dario Nardella e il presidente e ad di BMW Italia, Sergio Solero. Il BMW Group ha risposto ad un avviso pubblico del Comune di Firenze atto ad intraprendere una sperimentazione di veicoli elettrici di ultima generazione. La BMW i3 è stata data in comodato di uso gratuito per finalità istituzionali ed in particolare per sostenere la mobilità ecocompatibile.

“Firenze – ha dichiarato il sindaco Dario Nardella – è da sempre una città attenta alla sostenibilità: dalle piste ciclabili al car e bike sharing, dalle nuove linee della tramvia all’attenzione alla mobilità elettrica, le nostre scelte sono orientate continuamente alla promozione dell’ambiente e alla tutela della salute. Con questa nuova auto ‘green’ di Bmw, proprio nel giorno di avvio della Settimana europea della mobilità, diamo quindi un ulteriore segnale di attenzione e facciamo un nuovo passo lungo la strada della vivibilità”.
Sergio Solero, presidente e ad di Bmw Italia, ha commentato: “Il Bmw Group è stato precursore ed è protagonista nello sviluppo di soluzioni innovative per la mobilità futura. Siamo leader nell’ambito della sostenibilità con le nostre vetture elettriche, Bmw i, e abbiamo un forte responsabilità: preservare e migliorare l’ambiente in cui viviamo. Il nostro impegno etico e sociale non può prescindere dall’incontro e dal dialogo con le istituzioni. Voglio ringraziare il Sindaco Nardella e il comune di Firenze che hanno dimostrato sensibilità per questi temi e una chiarissima attenzione all’ambiente. Il Comune di Firenze ha fatto passi concreti per promuovere la cultura della mobilità elettrica, sono certo che la Bmw i3 potrà essere utile alla loro sperimentazione e contribuire a ridurre l’impatto della circolazione sul territorio”.

Redazione Nove da Firenze