Rubrica — Editoria Toscana

Un libro di Giuseppe di Lernia in libreria dal 13 luglio

Con illustrazioni d’autore, didascalie, attività, e la possibilità unica di colorare e personalizzare il proprio viaggio


Dopo il successo degli album su Roma e Milano, la collana “Coloring Tour” di Officina Libraria prosegue il suo viaggio attraverso lo Stivale per diffonderne le bellezze in modo divertente e interattivo, offrendo al lettore la possibilità di colorare le immagini di luoghi e monumenti secondo la realtà o sprigionando la propria fantasia.

Arriva così in libreria dal 13 luglio, edito da Officina Libraria, “Coloring Tour – Firenze”, realizzato da Giuseppe di Lernia, illustratore e già coautore di uno dei precedenti volumi. Uno strumento per scoprire o conoscere meglio una delle più belle città italiane, personalizzando la propria visita e conservando un souvenir indimenticabile.

“Coloring Tour”, infatti, non è un semplice libro da colorare, pur avendo disegni su ogni pagina. Non è una semplice guida, pur indicando i principali monumenti e luoghi da vedere. È un nuovo concetto di libro da viaggio, che illustra in 64 pagine ben 30 monumenti, edifici, vedute delle città. Così, con un tratto leggero e chiaro e un approccio didattico ma ludico, si ripercorrono le meravigliose piazze fiorentine, gli edifici religiosi che han segnato la storia dell’arte come Santa Maria Novella, San Lorenzo, il Duomo, il Battistero, Santa Maria del Carmine, edifici civili e musei come l’Ospedale degli Innocenti, la Loggia del Porcellino, Palazzo Vecchio, Palazzo Pitti, la Galleria dell’Accademia, il Museo di San Marco, gli Uffizi e tanti altri, giardini da sogno come i Boboli, senza tralasciare i piaceri del palato ovvero i principali prodotti gastronomici toscani.

Le parti informative sono costituite da didascalie in italiano, ma anche in inglese, per regalare un’esperienza unica a turisti, adulti e bambini, di qualsiasi nazionalità.

Inoltre, per orientarsi e colorare ciò che si è visitato, gli album contengono la mappa-sommario dei landmarks illustrati. Nulla da invidiare agli smartphone, con il vantaggio di non affaticarsi la vista con la luminosità dello schermo, e la possibilità di aver sempre con sé un oggetto unico, da sfogliare e conservare, diverso da qualunque altro.

Il taglio intuitivo e divertente di “Coloring tour” permette di mantenere alta l’attenzione dei più piccoli, dando informazioni sulla città e fomentando la curiosità sulle tappe successive, mentre il formato maneggevole e leggero assicura il divertimento anche in momenti di noia o stanchezza: un utile e allegro modo di impegnare le attese al ristorante, sui mezzi o durante la coda all’ingresso delle maggiori attrazioni turistiche.

Se poi la vacanza è rimandata o si fa attendere, grazie agli album si può incominciare a conoscere i posti che si andranno a visitare, viaggiando con la mente e la fantasia comodamente da casa.

Un invito di Officina Libraria a visitare e conoscere le città e i luoghi più belli d’Italia, con le illustrazioni di professionisti e sempre accompagnati dal motto “COLORA IL TUO VIAGGIO”.

Redazione Nove da Firenze