Rubrica — Empoli Calcio

Udinese vs Empoli 2- 0

Saponara sfiora il pareggio per ben tre volte ma Karnezis per ben tre volte dice no, ma la quarta di ce no il palo.


Seconda sconfitta consecutiva per l’Empoli. L’Udinese passa in vantaggio al 3’ con Felipe ed in chiusura di gara sigilla il risultato definitivo con Perica al 95’. Iachini predispone una difesa a 4 e in attacco schiera Zapata, De Paul e Lucas Evangelista. Martuscello risponde con il modulo 4-3-2-1, ma effettua sette cambi. Al centro inserisce Krunic, Dimarco e Diousse. In attacco, Pucciarelli e Gilardino, al suo debutto, supportati da Riccardo Saponara.

L’Udinese, reduce dal pesante ko con la Roma, ha voglia di fare risultato di fronte al proprio pubblico e lo dimostra subito in avvio di gara quando al 3’ sigla il vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Felipe raccoglie in area e conclude all’incrocio dei pali. Dopo il gol i ritmi calano per entrambe le squadre fino al 30’ quando l’Empoli si sveglia sfiorando il pareggio con Saponara per ben tre volte , a distanza ravvicinata, al quale si oppone Karnezis e infine il palo. Il portiere greco, il vero valore aggiunto, è uno tra i protagonisti assoluti anche nella ripresa quando, su colpo di testa di Gilardino, riesce a compiere un vero miracolo rendendo inviolabile la sua porta.

Al 73’ l’Empoli resta in dieci per l’espulsione di Laurini per una brutta entata su Perica che , al 95’ , trova persino il gol del raddoppio in contropiede, vincendo un contrasto con Zambelli e, trovatosi faccia a faccia con Pelagotti, con un tiro di potenza spedisce la palla alle sue spalle. Al Friuli la gara si conclude sul risultato di 2-0 per l’Udinese che fa sorridere i propri tifosi , non certo quelli dell’Empoli che pensano già alla prossima gara casalinga con il Crotone del prossimo 11 settembre.

UDINESE (4-3-2-1): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Samir; Badu, Fofana, Hallfredsson; Evangelista (34′ st. Kone), De Paul; Zapata (16′ st. Perica) A disp. Scuffet, Adnan, Angella, Jankto, Lodi, Edenilson, Balic, Penaranda, Matos, De Costa All. Iachini.

EMPOLI (4-3-1-2): Pelagotti; Laurini, Bellusci, Barba, Dimarco (24′ st. Zambelli); Krunic (1′ st. Buchel), Diousse (30′ st. Cosic), Croce; Saponara; Gilardino, Pucciarelli A disp. Pugliesi, Skorupski, Pasqual, Signorelli, Maiello, Pereira, Tello, Marilungo All. Martusciello.

Arbitro: Maresca di Napoli
Note: Recupero: 0′ pt., 5′ st.;Ammoniti: Felipe (U), Pucciarelli (E), Barba (E), Laurini (E), De Paul (U), Karnezis (U), Saponara (E); Espulsi: Laurini (E) per gioco pericoloso al 28′ del st.

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com