Tutto Sposi: alla Fortezza da Basso​ fino a 1° novembre​

120 espositori per la 25^ edizione. Cresce la tendenza wellness


Un tango di una trentina di 'spose' improvvisato davanti a Palazzo Vecchio a Firenze e curato dalla scuola Tango Nuevo di Liberandotango, ha dato il via alla 25° edizione di Tutto Sposi in programma alla Fortezza Da Basso da oggi fino al 1° novembre: un’edizione particolare, quelle delle nozze d’argento: 25 anni da festeggiare per una fiera che ha raccontato e raccolto mode e trend del giorno più bello, diventando un punto di riferimento per il settore. Quest’anno parteciperanno alla fiera 120 espositori, provenienti da tutta la Toscana: atelier di vestiti, agenzie di viaggio, fioristi, fotografi, gioiellerie, catering e ricevimenti, pasticcerie, ristoranti, agriturismi, noleggio auto, tipografie, wedding planner, agenzie musicali e musicisti. Per la prima volta, quest’anno, ci sarà una sezione destinata esclusivamente all’offerta luxury. Durante l’evento sono in programma sfilate, concerti con musica da cerimonia e djset. Le modelle più belle si sfideranno per essere il volto della nuova campagna pubblicitaria di Tutto Sposi. Spazio anche al corso AAA Cercasi Wedding Planner. Tra gli ospiti Mikael Gremire, pilota ufficiale Lamborghini Squadra Corse, e Francesca e Stefano, protagonisti di “Matrimonio a prima vista Italia 2”

Il matrimonio dei fiorentini è romantico, organizzato in ville e agriturismi nelle colline immediatamente fuori città. Il catering incide sul budget per il 40%, quasi tutte con proposte vegetariane. La classica partecipazione resiste al tempo, anche se molto spesso viene considerata una voce di spesa superflua e tagliata per i più pratici ma meno eleganti Facebook e Whatsapp. Secondo gli esperti del settore, le ultime tendenze parlano di una svolta green degli sposi, con attenzione al riciclo e alla fibra degli abiti, ovviamente naturale. Per il matrimonio del 2018 ci vorranno un anno e mezzo di preparativi e 20 mila euro di budget . Per un abito si spende in media 3 mila euro. Il pizzo resta il primo amore, con una tendenza al country chic. C’è chi osa con i colori pastello, soprattutto rosa e celeste, ma è sempre il bianco a prevalere. Novità per l’uomo: dopo anni di tight, è tornato lo smoking, magari rivisitato con colli alla coreana, mentre per i colori vincono il blu e il bordeaux.

Il turismo wellness cresce a ritmi più sostenuti rispetto al turismo globale e vale ormai oltre 500 miliardi di euro, secondo l’ultimo rapporto Global Wellness Economy Monitor. La crescente attenzione alla salute e al benessere psicofisico porta sempre più turisti a includere nella vacanza (o addirittura a costruirci intorno l’intero viaggio) elementi come spa, hammam, trattamenti di bellezza, escursioni nella natura e momenti dedicati a meditazione, yoga, relax. E le coppie in luna di miele non fanno eccezione: «Quale che sia la destinazione, dall’estremo Nord alle spiagge tropicali, e quale che sia la tipologia di viaggio, on the road o in un resort all inclusive, gran parte delle coppie inserisce almeno un’esperienza ad hoc per coccolarsi e rilassarsi» spiega Catia Ballotta, Travel Stylist di CartOrange, la più grande azienda italiana di consulenti per viaggiare, presente nei prossimi giorni a TuttoSposi Firenze, una delle più importanti fiere del territorio dedicate al mondo del wedding.

La grande richiesta di wellness che non deve stupire: «Gli sposi in luna di miele vogliono fare “il viaggio della vita” –spiega Ballotta–, ma hanno alle spalle anche un periodo pieno di impegni e, complice anche il fatto che il viaggio di nozze dura mediamente più di una normale vacanza, scelgono anche di rallentare e godersi momenti particolari: fra le nostre proposte piace molto la Nordic Spa in Canada, dove è possibile vivere l’esperienza di un idromassaggio all'aperto nella foresta, oppure i rituali mattutini a base di yoga, meditazione e massaggi ayurvedici in India».

A confermare il trend wellness anche Paola Preda, Country Manager Italy di Sandals Resorts International «Nei nostri resort Luxury Included nei Caraibi esclusivi proponiamo alle coppie in viaggio di nozze una vera fuga all’insegna del romanticismo e del benessere, oasi di pace dove potersi lasciare coccolare dalla bellezza della natura, dallo sport e da trattamenti mirati, proprio per soddisfare la crescente richiesta da parte del cliente di voler vivere un’esperienza indimenticabile, da tutti i punti di vista». I Sandals Resorts (per coppie di adulti) e i Beaches Resorts (per famiglie) offrono momenti di benessere unici, grazie alla Red Lane Spa, pluripremiata nell’ambito del wellness ai Caraibi,con massaggi e beauty treatments caratterizzati dall’uso di materie prime naturali e dai profumi tropicali. Nei Beaches Resorts sono disponibili dolci momenti di relax e di complicità “mamma e figlia” grazie alla Ginger Lily Spa, il tempio del benessere dedicato ai giovani ospiti. «Per chi è alla ricerca di un benessere “attivo”, tutti i nostri resort –continua Paola Preda– propongono diverse tipologie di sport di terra e di acqua comprese nella formula Luxury Included, dal tennis al golf, dal windsurf, alle immersioni (fino a due al giorno, gratuite), richiestissime dagli amanti del diving».

Redazione Nove da Firenze