Truffatori chiedono soldi fingendosi collaboratori di Rtv38

Si tratterebbe di due uomini sulla quarantina. L'emittente televisiva sta raccogliendo informazioni per sporgere denuncia. I tentativi di raggiro documentati finora si sono registrati a Firenze, Signa e Prato. I telespettatori sono invitati a segnalare prontamente episodi del genere


"Da alcuni giorni ci sono stati segnalati vari episodi di truffa, o tentata truffa, perpetrata da una coppia di individui che si presenta in vari luoghi, principalmente esercizi commerciali, fingendosi collaboratori della nostra emittente per proporre un non precisato prodotto televisivo a fronte di un pagamento brevi manu di 50 euro". Comincia così una nota di Rtv38, nota emittente televisiva del territorio fiorentino, che prosegue: "Sempre in base a quanto abbiamo potuto constatare, raccogliendo le informazioni forniteci dalle persone finite nel mirino dei truffatori, si tratterebbe di due uomini sulla quarantina. Questo il modus operandi: il primo entra nel negozio delle “vittime”, mostrandosi competente in materia pur senza mai entrare nel dettaglio, proponendo la realizzazione di un servizio televisivo promozionale che avrebbe come scopo quello di aiutare i commercianti in un momento in cui la categoria sta soffrendo a causa della concorrenza dei “negozi online”. Il prezzo del fantomatico servizio ammonta a 50 euro, da pagare sul momento a fronte di una falsa ricevuta". 

RTV38 tiene innanzitutto a sottolineare con forza la completa estraneità ai fatti descritti, precisando inoltre che "mai e poi mai i nostri collaboratori chiedono soldi agli interlocutori per qualunque tipo di prestazione. Pertanto, a difesa della professionalità e la competenza che contraddistingue RTV38 da oltre 40 anni, stiamo raccogliendo informazioni per attivarci nelle sedi più opportune affinché i responsabili della truffa siano individuati e perseguiti ai fini di legge". Le segnalazioni di truffa o tentata truffa fin qui sono giunte da Firenze, Signa e Prato. "Ringraziando chi ci ha aiutato a rivelare questo vile raggiro - conclude Rtv38 - chiediamo ai nostri telespettatori di continuare ad informarci tramite i Social Network di RTV38, chiamando al numero 055 913811 oppure inviando un messaggio Whatsapp al 331 4303200".

Redazione Nove da Firenze