Treni in Toscana, emergenza neve: ecco le modifiche al servizio

Rete Ferroviaria Italiana renderà operativo dalla serata di oggi il Piano neve e gelo, con una previsione di riduzione dell’offerta dei servizi


A seguito dell’Allerta Arancione per neve in tutta la regione, emessa nella tarda mattinata di oggi dalla Protezione Civile, valida per la giornata di domani giovedì 1 marzo, Rete Ferroviaria Italiana renderà operativo dalla serata di oggi il Piano neve e gelo, con una previsione di riduzione dell’offerta dei servizi ferroviari regionali per tutta la giornata di domani 1 marzo.

Fra le azioni previste dal Piano, anche la riprogrammazione dell’offerta commerciale dei treni regionali, che sarà ridotta complessivamente di circa il 50% in relazione all’infrastruttura disponibile con questo livello di emergenza.

Nello specifico si prevede di effettuare i seguenti servizi:

linea Firenze-Arezzo-Chiusi-Roma: oltre il 60% dei treni programmati;

linea Firenze-Borgo San Lorenzo via Pontassieve: circa il 45% dei treni programmati;

linea Firenze-Borgo San Lorenzo via Vaglia: circa il 40% dei treni programmati; nella tratta Marradi-Faenza il servizio sarà effettuato con bus;

linea Firenze-Pisa-Livorno: circa il 50% dei treni programmati;

linea Firenze-Empoli: i treni non effettueranno la fermata di Signa ma solo quella di Lastra a Signa;

linea Firenze-Pistoia-Lucca-Viareggio: effettuato circa il 60% dei treni programmati;

linea Firenze-Siena: circa il 45% dei treni programmati;

linea Pisa-Grosseto-Roma: circa il 60% dei treni programmati;

linea Pisa-Lucca-Aulla: circa il 40% dei treni programmati;

linea Pisa-La Spezia: circa il 45% dei treni programmati;

linea Prato-Bologna: oltre il 60% dei treni programmati;

linea Pistoia-Porretta: il 100% dei treni programmati;

linea Siena-Chiusi: infrastruttura non disponibile, il servizio sarà effettuato con bus;

linea La Spezia-Pontremoli: circa il 60% dei treni programmati;

linea Siena-Grosseto: servizio ferroviario tra Siena e Buonconvento; tra Buonconvento e Grosseto il servizio sarà effettuato con bus;

Cecina-Saline Volterra: infrastruttura non disponibile; il servizio sarà effettuato con bus;

Campiglia-Piombino: infrastruttura non disponibile; il servizio sarà effettuato con bus.

Ulteriori bus saranno operativi a partire dalle 5.00 in diverse località per ogni necessità che dovesse sorgere.

Sull’Alta velocità confermato l’80% dei collegamenti. Sulla linea Tirrenica sarà operativo il 90% dei servizi (Frecce ed Intercity).

Potenziato il presidio di assistenza ed informazioni.

Il Gruppo FS Italiane invita i viaggiatori ad informarsi sulla situazione traffico ferroviario prima di mettersi in viaggio, anche attraverso i canali di informazione del Gruppo FS Italiane: FSnews.it e su Twitter l’account @FSnews_it.

Redazione Nove da Firenze