Trasporto locale, il tram non passa: servizio sospeso per ferie?

La soppressione del servizio durante il periodo estivo scatena la polemica


Il servizio su alcune linee sarebbe stato soppresso durante il periodo estivo, da giugno a settembre, ma l'avviso lasciato sulle paline sarebbe "sprovvisto di una motivazione" di cui prendere semplicemente atto o sulla quale dibattere.

Una lettrice invia a nove@nove.firenze.it la foto del cartello posto su una palina di Ataf e che avvisa riguardo la soppressione della Linea 3 da Giugno a Settembre al sabato: "Mi sembra una interruzione di pubblico servizio. Possibile che non si possa fare niente? Ma io che faccio l'abbonamento annuale non avrei diritto ad una riduzione, visto che il servizio viene interrotto in base alle necessità dell'Ataf?"

Il Comitato ViverelaCittà presieduto da Pier Luigi Ciolli raccoglie la segnalazione, aggiunge l'immagine sulla Soppressione delle Linee 3 - 5 - 29 - 56 e rilancia "Giriamo la domanda al Sindaco di Firenze visto che siamo alla semplice comunicazione senza una motivazione. Sentiamo se e come risponde ai cittadini".

Il gestore privato, al contrario del soggetto pubblico, è tenuto a dare indicazione all'utenza delle motivazioni che generano la soppressione del servizio in talune fasce orarie o stagioni dell'anno?
Cosa comporta una simile variazione sul rapporto di fiducia ed economico creato con l'utenza attraverso un titolo di viaggio come l'abbonamento annuale?

Redazione Nove da Firenze