Tramvia, Moschea, Alberi: talk show con Dario Nardella

Il primo cittadino interverrà sui temi di attualità al piazzale Michelangelo


Giovedì 7 settembre, “This is Florence” porta al piazzale Michelangelo il sindaco Dario Nardella, per una chiacchierata che spazierà dal destino del patrimonio arboreo allo stato dell'arte sulle due linee di tramvia in costruzione, dalla questione della moschea a quella del nuovo stadio della Fiorentina, dalle piazze che fanno discutere alla questione delle periferie, fino alle recenti prese di posizione sul decreto Minniti sugli immigrati e alla questione sicurezza e anti terrorismo. L’appuntamento è alle ore 21. 

Tutti gli incontri sono a ingresso libero, i talk show sono ascoltabili anche in diretta sulle frequenze di Controradio (93.600 Mhz FM per le province di Firenze, Prato e Pistoia, 98.900 Mhz FM per le province di Pisa, Lucca e Livorno) e in streaming su www.controradio.it e sulla pagina Facebook Controradio Firenze.

Proseguono gli appuntamenti del Flower, lo spazio estivo adagiato sulla terrazza panoramica di Firenze. Si comincia questa sera, lunedì 4 settembre, con “Una vita a bottoni”, nuova puntata di “This is Florence”, rassegna di interviste condotte dal giornalista di Controradio Raffaele Palumbo. Protagonista di oggi, Riccardo Tesi, straordinario musicista toscano che ripercorrerà una vicenda musicale unica in Italia, attraverso le parole del libro scritto da Neri Pollastri e le note dell’organetto diatonico più celebrato nel nostro Paese. L’appuntamento è alle ore 21 per un dialogo intervallato da alcuni dei brani più famosi del repertorio di Riccardo Tesi, eseguiti live in versione solista.

Domani, martedì 5 settembre, sul palco del Flower saliranno invece i Sinedades, band toscana dall’anima sudamericana. La voce di Erika Boschi e la chitarra di Agustin Cornejo si intrecciano, componendo melodie e raccontando storie. In un'atmosfera di intima essenzialità, si fondono i continenti delle loro origini e le rispettive tradizioni sonore: il folk europeo si mescola con i ritmi sudamericani. I testi, in spagnolo, sono accomunati da temi ricorrenti: la connessione con la natura, l’amore, la fantasia, il sogno, l’approfittare del tempo, il viaggio. Il progetto si è qualificato come primo classificato del Progetto “Toscana100Band” di Regione Toscana, bando che premiava i migliori progetti musicali regionali. Inizio concerto ore 21.30.

Mercoledì 6 settembre alle ore 21 si parte per unviaggio nella storia del rock con lo spettacolo “Rock Tales: Transgression”, prodotto da Arno Klein e Manipolo Fiorentino e scritto da Cristiano Burgio e Giulia Rosini. Lo stesso Burgio (prosa), con Iacopo Meille (canto) e Federico Piras (chitarre, loop e cori), daranno vita a un personaggio che condurrà il pubblico indietro nel tempo, dalla metà degli anni ’50 alla fine degli anni ’70, facendo emergere gli aspetti musicali e storici che hanno tratteggiato la nascita e l’affermarsi del rock. “Alla fine degli anni ’50, dopo la sconvolgente esibizione tv di Elvis Presley all’Ed Sullivan Show – racconto gli autori - un deputato presentò al Congresso un disegno di legge per bandire la musica rock dagli Stati Uniti e per vietarne l’esecuzione e l’ascolto. Il puritanesimo, la tradizione, i poteri conservatori si sentivano minacciati. Ci siamo immaginati un processo in cui il personaggio, grottesco e surreale, compie un’arringa finale contro il rock stesso. Le musiche e i brani, parallelamente, accompagnano il pubblico fino al verdetto, con un’inaspettata conclusione”.

Venerdì 8 settembre (ore 21) ancora protagonista l’anima più profonda della città, con la serata dal titolo “Artigiani, un tesoro fiorentino”. Agli stati generali dell’artigianato fiorentino prenderanno parte alcuni dei protagonisti del tessuto economico cittadino, tra cui Alessandro Sorani (Presidente Confartigianato), Bianca Guscelli (Brandimarte), Gabriele Maselli (Cornici), Alessandro Penco (Penco Orefice), Riccardo Bianchi (pittore restauratore), in aperto dialogo con l'assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re.

Chiude la settimana la perfomance live di Lucille Dj, con una sessione di ascolto meditato per la rassegna Flower Power Groove, domenica 10 settembre dalle ore 21.

Redazione Nove da Firenze