Tramvia allo Statuto: alberi abbattuti, ma non è stato il vento

"Il ciclone, quando arriva, non è che t'avverte. Passa, piglia e porta via.." (Leonardo Pieraccioni)


"Stamani quando ho aperto la finestra, una vera desolazione.. non c'erano più gli alberi!" lo scrive Valeria su Facebook nel profilo "Noi non vogliamo la Linea 3 della Tramvia". 

Mariarita Signorini, rappresentante di Italia Nostra ha seguito da vicino le fasi di avvicinamento all'abbattimento ed ha postato alcune immagini in diretta sui Social.
Foto che hanno suscitato l'indignazione dei cittadini, c'è chi ha commentato: "Una follia.." e chi semplicemente "Vergogna". Alcuni residenti dell'area interessata sono su tutte le furie perché pensano che hanno perso quel poco verde che serviva ad ossigenare l'area trafficatissima e consentiva di affacciarsi con piacere sulla strada. A quanto pare, nonostante le manifestazioni, le assemblee, i comunicati e gli Info Point, sono stati comunque colti di sorpresa.

Il Comune di Firenze assicura che le alberature verranno recuperate nel progetto definitivo da tramvia/6_9_6_23_El_2019_viaStatuto2.pdf" target="_blank" rel="nofollow">piazza della Costituzioneviale dei Cadorna
I cittadini si domandano però come possa un Comune che presenta il conto per i danni del maltempo che ha abbattuto centinaia di alberi sani in tutta la città, essere lo stesso Comune che per realizzare un'opera "strategica" abbatte allo stesso modo alberi sani e in zona, tra i residenti, c'è chi adesso vorrebbe chiedere i danni per la "Calamità naturale" che ha colpito il quartiere. 
Si potrebbe parlare anche in questo caso di "Evento eccezionale", ma non certo imprevedibile. 

Redazione Nove da Firenze