Tramvia, a sorpresa reperti archeologici sulla via Cassia

Modificata l'organizzazione del cantiere. Dal 27 giugno nuova fase dei lavori sui sottoservizi


Palazzo Vecchio annuncia un nuovo ritrovamento archeologico lungo i cantieri della Linea 2. Si tratta di un contrattempo imprevedibile ai fini del cronoprogramma?

Questa volta l'area interessata è quella "in corrispondenza dell'incrocio tra viale Belfiore e viale Redi, in prossimità del cedro" manca nel comunicato ufficiale la citazione della via Cassia che però lo Stradario Storico del Comune di Firenze ci aiuta a descrivere "Dalle tracce di un'antica strada romana qui rinvenute nell'800 e affrettatamente attribuite alla Via consolare Cassia".
Potrebbe essere questa una giustificazione del sorprendente rinvenimento?

"Adesso è in corso lo scavo assistito con i tecnici della Sovrintendenza" spiegano dall'Assessorato alla Mobilità.

Per questo è stata modificata l'organizzazione dei cantieri in programma su viale Belfiore "Congelati momentaneamente i lavori previsti in questa area e confermati quelli ricadenti nel tratto in corrispondenza dell'area ex Fiat fino all'attraversamento pedonale con avvio il 21 giugno dalle 21".
Si tratta dei lavori relativi alla realizzazione in attraversamento delle nuove tubazioni dell'acquedotto con il mantenimento sempre due corsie per i veicoli provenienti dal sottopasso e due per chi arriva da viale Redi.

Restando sempre nell'area lunedì 19 giugno sempre dalle 21 sarà aperta via delle Ghiacciaie con ingresso da viale Belfiore, provvedimento propedeutico alla chiusura sull'altro lato della strada per l'avanzamento della realizzazione delle nuove tubazioni dell'acquedotto. Via delle Ghiacciaie diventa quindi senza sfondo. Da inizio luglio entreranno infatti nel vivo i lavori per la sede tranviaria in attraversamento di viale Fratelli Rosselli da via Guido Monaco a via Alamanni. Il cantiere sarà organizzato in modo da garantire sempre due corsie sul viale fino a inizio settembre. 

Infine la notte tra il 20 e 21 giugno sarà effettuata la modifica dei tempi semaforici delle intersezioni di via Jacopo Da Diacceto-via Alamanni-via degli Orti Oricellari per facilitare la direttrice in ingresso da viale Fratelli Rosselli. Prevista l'istituzione del senso unico in via degli Orti Orircellari da via della Scala a via Alamanni in direzione stazione. Sarà comunque garantita l'uscita verso via della Scala per i mezzi in uscita dall'autostazione dei bus e dai passi carrabili.

Antonio Lenoci