Rubrica — Running

Trail delle Mura di Siena

Un evento sportivo e di promozione del territorio


E’ stato presentato in Regione Toscana il primo TRAIL DELLE MURA CITA’ DI SIENA, gara podistica alla sua prima edizione. Si svolgerà a Siena il 10 dicembre 2017 all’interno di una due-giorni (9 e 10 dicembre 2017) di eventi ed incontri sportivo-socio-culturali ed è promossa da ASD Vivi Siena in collaborazione, partnership e patrocinio del Comune di Siena, Università degli Studi di Siena, Università per Stranieri di Siena, Regione Toscana, utilizzo marchio del Consiglio Regionale della Toscana, Associazione Le Mura, Soprintendenza di Siena, Provincia di Siena, Coni, Uisp, Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana)Toscana, CCIAA di Siena, Ass. La Diana, Asp di Siena, Croce Rossa, Pubbliche Assistenze Senesi, Siena Cuore, Cai, SiVa, Alumni, Cus, Confesercenti, New Balance, Polar, Ethic Sport, Compex, Mico, Il Maratoneta Sport, Euromotori, UbiBanca, Simply Etruria Market, The New Oxford School, Hera srl, Birreria La Diana.

Con il Trail delle Mura si vuole far vivere ai partecipanti la città attraversando i luoghi più famosi e caratteristici ma anche gli angoli meno conosciuti e le aree verdi all’interno della cinta muraria. al centro di un attualissimo progetto di recupero e di “ripulitura” ad opera di associazioni di volontariato, al fine di renderle fruibili a cittadini e visitatori. Le mura della città tornano a vivere come nuovo collante per innescare fenomeni di attrazione sul territorio all’insegna della scoperta di luoghi, valli, e istituzioni con incontri formativi e possibilità di gustare e assaporare quanto di meglio un territorio ha da offrire diventando ulteriore momento di aggregazione socio culturale per un indotto locale e benessere attraverso lo sport.

L’evento si snoda su due giornate:

Sabato 9 dicembre è allestita una zona ‘expo’ dove oltre ad essere consegnati pacchi gara e pettorali, i partner potranno esporre i loro prodotti/servizi. Viene ospitato nella cornice universitaria di San Francesco messo a disposizione dall’Università degli Sudi di Siena e ad esso sarà connesso, grazie al Santa Chiara Lab, una mattinata di incontri aziende - studenti per far conoscere le realtà imprenditoriali e le professioni che esistono e ruotano intorno al mondo della corsa e di iniziative come questa a livello nazionale e internazionale. Un momento formativo sulla ‘Legacy sportiva come volàno per il territorio’ sarà il cuore degli incontri del sabato mattina con il Prof. Saverio Battente del Dipartimento di Scienze Sociali Politiche e Cognitive, Corso di Aggiornamento professionale operatore delle Società Sportive, ed esperti del settore. In tutta la giornata si avvicenderanno parallelamente i ‘percorsi culturali’ ovvero passeggiate in camminata con 6 percorsi su tutto il territorio della gara del giorno successivo condotti da guide specializzate. I percorsi sono stati studiati ad hoc e ad essi partecipano attivamente le Contrade che si troveranno sul percorsi e che apriranno facoltativamente i loro spazi. La conduzione delle ‘passeggiate culturali’ è affidata alle Guide di Federagit.

Domenica 10 dicembre ha luogo la gara vera e propria con i due percorsi di 10 e 17 km e la passeggiata ludico motoria, partenza ed arrivo sono siti in Piazza del Campo, viene aggiunto anche un percorso di passeggiata culturale al sabato che permetterà agli interessati di godere a pieno della città e delle sue offerte in base ognuno alle proprie capacità e disponibilità fisiche e temporali. Questa in particolare verrà svolta con l’accompagnamento di guide specializzate e approfondimenti con professionisti di settore che si soffermeranno in punti strategici del percorso.

Stefania Saccardi, Assessore allo Sport, diritto alla salute, al welfare e all'integrazione socio-sanitaria: "Correre è un modo per mantenersi in salute, socializzare, apprezzare il paesaggio, anche urbano, che attraversiamo - dice Stefania Saccardi, assessore al diritto alla salute, welfare e sport della Regione Toscana - Presentando una gara podistica, io vedo in qualche modo rappresentate tutte le mie competenze: la salute, ma anche il sociale e lo sport. Ben venga dunque la prima edizione di questo Trail delle mura città di Siena, che si aggiunge alle corse, camminate, passeggiate che percorrono tutta la Toscana e che hanno il pregio di contribuire a mantenere in salute i nostri cittadini, e anche di far conoscere i tanti aspetti culturali e naturali della nostra regione".

Simone Grazzi, Presidente ASD Vivisiena promotore dell’iniziativa: “ Mettendo a frutto passione sportiva, amore per la propria città, un’esperienza di ormai 6 anni di con l’Urban Running e la rete con altre realtà sul territorio, ci è sembrato un passaggio quasi obbligato impegnarsi in un ‘trail’ che riunisse più discipline e permettesse di legare sport e cultura attivando cittadini, istituzioni, mondo sportivo e turismo. La città tutta è stat attivata e ha risposto in pieno con tutte le sue parti: istituzionali, sportive, culturali e sociali. Ringraziamo tutti, partner e sponsor senza l’appoggio dei quali non sarebbe stato possibile realizzare il tutto”.

Duccio Nello Peccianti, Associazione Le Mura: “Come Ass. Le Mura abbiamo iniziato a portare le mura cittadine al centro dell'attenzione ormai tre anni fa. Il Trail, come attività sportiva e di coinvolgimento culturale intorno alle mura, ci sembrava l'idea giusta per un primo evento nazionale che portasse l'attenzione sulla cinta muraria e le zone verdi sottostanti. Siamo felici che l'idea sia stata raccolta da tanti soggetti pubblici e privati che hanno reso possibile la sua realizzazione”.

Leonardo Tafani, Assessore allo Sport del Comune di Siena: " Una città come Siena offre la possibilità di organizzare un Trail, che non è una semplice corsa podistica, ma presenta difficoltà maggiori con una componente paesaggistica importante che si fonde con quella storico-culturale. Tutto ciò è possibile grazie anche agli ampi spazi verdi presenti all'interno delle mura".

Sonia Pallai Assessore al Turismo del Comune di Siena: "Ormai abituati a sport e cultura, il Trail delle Mura è un altro esempio di come si possa vivere la città. Nel calendario degli eventi natalizi, sarà un week-end pieno di iniziative, con approfondimenti culturali sia il sabato che la domenica e programmi ad hoc anche per chi non corre: un fine settimana per tutti."

Francesco Frati, Magnifico Rettore Università degli Studi di Siena: "Con il Trail delle Mura si dà la possibilità ai nostri studenti di partecipare ad un'attività sportiva che al contempo permetterà agli stessi di visitare il centro storico della città. L’Università degli Studi di Siena partecipa al Trail delle Mura attraverso alcuni sui luoghi che saranno toccati dal Trail, come ad esempio la sede di San Francesco, che sarà anche sede espositiva, e la parte delle mura che decorrono sulla vallata sottostante. Inoltre, il Santa Chiara LAB ospiterà le aziende presenti alla manifestazione, allo scopo di consentire agli studenti di esplorare possibili sbocchi professionali.".

Pietro Cataldi, Magnifico Rettore Università per Stranieri di Siena: “E’ bello pensare che oggi le mura che servivano a difendere e chiudere una città diventino invece uno strumento per accogliere e aprirsi a cittadini, ospiti e studenti da tutto il mondo in una possibilità di incontro e scambio. L’umanità si spostava a piedi e riscoprire il cammino e la corsa per aggregare persone che vengano da posti tanto lontani e abituati ad un rapporto con gli spazi diverso dal nostro è un modo per riscoprire le nostre origini e misurare le nostre identità moderne”.

Redazione Nove da Firenze