Traffico per il cantiere della tramvia: da stasera riaperto un tratto del controviale Strozzi

Rinviato per ragioni tecniche il ribaltamento del cantiere su via Vittorio Emanuele II. Radio Taxi 4242: bene decisioni tavolo di Palazzo Vecchio


Da stasera sarà nuovamente a disposizione un tratto della doppia corsia in uscita sul controviale Strozzi verso viale Lavagnini in modo da agevolare l'uscita dall'area della stazione. Sono infatti completati una parte dei lavori della posa delle nuove condutture dell'acquedotto e quindi è possibile ridurre l'area di cantiere. Venerdì i lavori saranno completati e la corsia tornerà completamente transitabile. Nella riunione del coordinamento dei lavori della tramvia che si è tenuta stamani sono state anche esaminate altre ipotesi di modifiche che però non sono attuabili per problemi di sicurezza e anche perché l’avanzamento dei cantieri comporterà a breve una ulteriore variazione in vista dell’apertura del sottopasso Strozzi-Strozzi. Nella riunione è stato inoltre deciso di regolare diversamente i tempi dell’incrocio semaforizzato tra viale Milton-via Leone X allungando la fase per la direttrice con maggior tempo sulla viale Milton in modo da fluidificare la circolazione diretta principalmente al sottopasso. Intanto per ragioni tecniche il ribaltamento del cantiere di via Vittorio Emanuele II nel tratto del Poggetto (da via Alderotti a via Celso), previsto per domani, è stato riprogrammato per il 3 maggio.

Socota Radio Taxi Firenze 4242 "giudica positivamente" le decisioni prese oggi nella riunione del coordinamento dei lavori della tramvia: "La situazione del traffico dovuto ai cantieri della tramvia - spiega Riccardo Senesi, responsabile Mobilità del 4242 - ci stava oggettivamente penalizzando e causando seri problemi. Salutiamo positivamente le decisioni prese oggi, che fluidificano una parte importante del traffico veicolare".Nella riunione del coordinamento dei lavori della tramvia sono state anche esaminate altre ipotesi di modifiche che però non sono attuabili per problemi di sicurezza e anche perché l'avanzamento dei cantieri comporterà a breve una ulteriore variazione in vista dell’apertura del sottopasso Strozzi-Strozzi. Nella riunione è stato inoltre deciso di regolare diversamente i tempi dell’incrocio semaforizzato tra viale Milton-via Leone X allungando la fase per la direttrice con maggior tempo sulla viale Milton in modo da fluidificare la circolazione diretta principalmente al sottopasso.

Redazione Nove da Firenze