Tornano le conferenze dell'Accademia Italiana

La scuola di piazza Pitti


Il tradizionale ciclo di conferenze autunnali, fin qui svolto tra le mura della scuola di Piazza Pitti, da quest’anno cambia volto. I big del design, della fotografia, della moda e della grafica, protagonisti delle lecture, si rivolgeranno a un pubblico più ampio in una sede nuova e aperta a tutti gli interessati dei vari argomenti trattati. “E’ nello stile di Accademia Italiana aprire delle finestre sul mondo esterno durante l’anno accademico – afferma il presidente Vincenzo Giubba-. Una tendenza che si è accentuata negli ultimi anni grazie a progetti promossi in collaborazione con aziende e strutture attive sul mercato. E da quest’anno – aggiunge – anche le ‘Conferenze d’Autunno’ fin qui rivolte solo agli studenti della scuola, saranno un’occasione di confronto e di interazione col grande pubblico”. L’appuntamento, concentrato in un’unica sessione il 14 novembre (ore 10-18) è al Cinema La Compagnia. Sarà il palcoscenico dell’ex teatro di Via Cavour, ad accogliere i relatori secondo il tipico formar del talk show televisivo. Ad aprire i lavori, alle 10, la conferenza di Design con l’architetto Roberto Baciocchi, noto a livello internazionale per la progettazione di spazi commerciali in tutto il mondo in particolare per i marchi del gruppo Prada, per il quale è ideatore del concept. Parlerà di retail design partendo dall’esperienza dei suoi maggiori progetti.Alle 12, conferenza di Grafica: al microfono il professor Andrea Rauch, celebre disegnatore di manifesti, illustratore di libri e progettista di mostre e loghi. Ha disegnato grafica per istituzioni quali la Biennale di Venezia, il Centre Georges Pompidou, l'Unione dei Teatri d'Europa e per movimenti politici (il logo dell’Ulivo) e d'opinione quali Greenpeace e Unicef. Rauch farà un’introduzione ‘storica’ sulla grafica per poi approfondire sulla creazione del logo.Nel pomeriggio, alle 14,30 i lavori riprendono con la conferenza di Moda, affidata a I Murr, coppia di direttori creativi, stylist, personal shopper, consulenti di immagine e stile, fashion guru. Dopo 23 anni di esperienza nella moda, Antonio e Roberta Murr vengono considerati un’unica entità, tanto da diventare un “marchio” conosciuto, I 

Murr dal loro cognome. I Murr si soffermeranno sulla costruzione dell’immagine e sulla ricerca del trend. Alle 16, l’ultima conferenza dedicata alla Fotografia. Al microfono il fotoreporter Ivo Saglietti, specializzato in reportage su temi sociopolitici e antropologici. Saglietti dal 2000 membro associato dell'agenzia fotogiornalistica tedesca Zeitenspiegen Reportagen, sta lavorando a un progetto sulle frontiere nel Mediterraneo e nel Medio Oriente. La conferenza di fotografia sarà introdotta da un saluto della direzione artistica del photolux festival di Lucca, che vedrà Accademia Italiana tra gli espositori e Saglietti tra i protagonisti dei loro workshop.

Redazione Nove da Firenze