Terza corsia A1: da lunedì 11 settembre la chiusura del sottoponte sulla Sr 222 “Chiantigiana”

SRT 429: indetta la gara per l'affidamento delle opere del lotto V


FIRENZE– Terza corsia, da lunedì 11 settembre scatta la chiusura del primo sottoponte della Sr 222 “Chiantigiana” interessato dai lavori di Autostrade per l'Italia per l'ampliamento della A1. Contestualmente, sarà attivata la bretella lato via Aldo Moro, nel centro abitato di Ponte a Ema, su cui sarà deviata la viabilità. Le lavorazioni avranno una durata di circa nove mesi. In seguito alla riapertura del sottoponte sulla Sr 222Chiantigiana”, chiuderà al traffico il secondo sottovia, collocato lungo la Strada comunale “Chiantigiana” lato Ponte a Ema. Anche in questa fase, per bypassare l'area interdetta ai flussi veicolari, sarà utilizzata la bretella realizzata in prossimità di via Aldo Moro. In questo caso, i lavori avranno una durata di circa quattro mesi.

Pubblicata sulla piattaforma start della Città Metropolitana di Firenze la gara per l'affidamento delle opere di completamento del V lotto della SRT 429 Empoli-Castelfiorentino. Si tratta del tratto dal km 24+580 al 30+220. La base di gara è di 7,5 milioni di euro, circa 200 mila dei quali destinati all'attuazione dei piani di sicurezza per i lavoratori. Oltre al V lotto i lavori riguardano anche il completamento della piattaforma stradale tra le località Molin Nuovo e Dogana, con una durata prevista complessiva di 427 giorni. La scadenza per la presentazione delle offerte è il prossimo 29 settembre. La procedura è di tipo aperto e il criterio di aggiudicazione è quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa, pertanto saranno valutate da una apposita commissione di gara le offerte economica e tecnica. Anche il minor tempo di esecuzione delle opere ed il crono-programma dei lavori faranno parte dell'offerta. Solo dopo la scadenza del 29 settembre potrà essere nominata la commissione di gara la quale, una volta insediata, dovrà individuare la ditta aggiudicataria dei lavori entro la fine del 2017. Con l'indizione di questa gara viene completato il quadro degli interventi, in parte già avviati e conclusi, in parte in corso di affidamento, necessari a dare completa funzionalità al V lotto. In particolare occorre ricordare che sono stati già realizzati gli interventi necessari a completare le rampe del ponte sul Rio Broccolino e quelle dei cavalcavia CV1 e CV3 mentre e sono in corso i lavori per completare le rampe del cavalcavia CV2 con il contestuale spostamento dell'argine della cassa di espansione di Madonna della Tosse. Inoltre è stato approntato il cantiere per la realizzazione dei lavori di completamento della Via Bisarna, nel comune di Empoli, e a settembre saranno avviati quelli per completare il cavalca-ferrovia in località Molin Nuovo. Contemporaneamente è in corso la procedura negoziata per l'affidamento dei lavori necessari alla realizzazione della rotatoria in località Dogana che raccorda il V lotto con il IV Lotto. La procedura negoziata per l'affidamento dei lavori della rotatoria si concluderà nel mese di ottobre.

Redazione Nove da Firenze