Tenta di rubare al Mercato centrale ma viene scoperto e denunciato

Nei guai un 20nne rumeno. Aveva arraffato sei costose bottiglie di aceto balsamico. Al Mercato dell'Isolotto operazione della polizia municipale contro i venditori abusivi: sequestrati 566 pezzi tra accessori per l'abbigliamento e bigiotteria varia


Ha tentato di rubare sei costose bottiglie di aceto balsamico ma è stato scoperto e denunciato a piede libero. Nei guai, questa mattina, è finito un cittadino rumeno di 20 anni senza fissa dimora, già conosciuto alle forze dell’ordine. Il giovane è stato individuato dai commessi di un negozio del Mercato centrale mentre stava cercando di nascondere sotto il maglione due bottiglie di aceto balsamico. Dopo averlo fermato il personale ha subito richiesto l'intervento della polizia municipale. Gli agenti dell'antidegrado lo poi hanno perquisito scoprendo che aveva arraffato, e nascosto nello zaino, altre quattro bottiglie per un totale di 360 euro di refurtiva. Il giovane è stato quindi portato al comando, fotosegnalato perché privo di documenti e denunciato a piede libero.

Operazione della polizia municipale, questa mattina, contro i venditori abusivi al mercato rionale dell'Isolotto. Gli agenti dell'amministrativa sono riusciti a sequestrare, complessivamente, 566 pezzi tra accessori per l'abbigliamento e bigiotteria varia. Gli abusivi hanno abbandonato la merce non appena si sono accorti dell'arrivo della pattuglia.

Redazione Nove da Firenze