Rubrica — Motori

Superbike, le derivate di serie a Imola fino al 2020

​Siglato l’accordo con Dorna WSBK che vedrà l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari prestigioso teatro di avvincenti battaglie delle moto derivate di serie per altre due stagioni. Nel 2019 in programma anche una gara di moto elettriche


Mentre la città di Imola di prepara a ospitare il circus della Superbike dall’11 al 13 maggio per un week end all’insegna di tanta passione per i motori e puro divertimento, è arrivato il tanto atteso annuncio del rinnovo contrattuale che porterà il Campionato Mondiale FIM Superbike sulle rive del Santerno fino al 2020. 

Imola si colloca tra i circuiti storici del massimo campionato riservato alle moto derivate di serie, un tracciato leggendario che ha visto duellare piloti del calibro di Edwards, Bayliss, Biaggi, solo per citarne alcuni e che continua a offrire gare spettacolari ad ogni edizione, tanto da richiamare decine di migliaia di appassionati: nel 2017 si contarono 75.000 presenze, uno dei rounds più seguiti di tutto il campionato.

Sarà Aida Yespica, la madrina dell’edizione 2018, che prosegue la tradizione delle attrici e show girl che aggiungono valore alla spettacolare kermesse sportiva.

Importante novità attesa per il 2019, l’appuntamento italiano di Imola, vedrà anche la disputa di una gara di moto elettriche. Grazie alla collaborazione tra Formula Imola e Impulse Modena Racing, gli appassionati potranno assistere ad una gara dimostrativa tra moto elettriche sviluppate esclusivamente da team universitari provenienti da tutto il mondo.

Daniel Carrera, direttore esecutivo del WorldSBK aggiunge: “L’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola è un circuito integrato nella storia del WorldSBK ed è uno degli eventi più popolari del calendario. Ritornare al circuito iconico fino al 2020 è una notizia fantastica per la serie, mentre visitiamo un circuito che migliora continuamente le loro strutture per ospitare il nostro paddock”.

Stefano Pacchioli, chief operating officer e chief financial officer di WorldSBK aggiunge: “La firma dell'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola conferma l'importanza per WorldSBK nel mercato italiano e nel Paese stesso. Siamo sicuri che il PATA Italian Round offrirà ai fan, agli sponsor e ai media italiani un evento garantito pieno del nostro patrimonio Pure Motorsport”.

Uberto Selvatico Estense, presidente di Formula Imola: “WorldSBK è il principale evento del calendario di Imola dal 2009. È una gara piena di pura passione nata vicino al fiume Santerno e appartenente al nostro patrimonio. Siamo orgogliosi di essere considerati da Dorna uno dei partner migliori e più affidabili e di continuare questa fantastica avventura. Il nostro piano è di aumentare la nostra consapevolezza nel cuore dei sostenitori del motorsport, al fine di attirare più persone ogni anno nella valle del motore di Imola”.

Motori — rubrica a cura di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri

Stefania Guernieri — Giornalista professionista ed esperta di comunicazione e social media. Nata come cronista nelle redazioni dei quotidiani, si è occupata di cronaca nera e cronaca giudiziaria per oltre 10 anni. Oggi scrive per varie testate giornalistiche di cibo e vino, motori e altri sport, politica. Ha esperienze in uffici stampa e gestione eventi, gestione campagne elettorali, ed ha curato l'organizzazione di numerose manifestazioni legate al settore enogastronomico.

E-mail: stefania.guernieri@gmail.com