​Sul viale Nenni in sella al maxiscooter senza revisione e assicurazione

Fermato e multato dalla Polizia Municipale


Superamento del limite di velocità, guida senza patente, veicolo senza assicurazione e revisione. Sono queste le violazioni che ha collezionato il conducente di un maxi scooter fermato ieri pomeriggio dalla Polizia Municipale nel corso di un controllo mirato alla sicurezza stradale in viale Nenni. Gli agenti dell’Autoparto, muniti del telelaser per la misurazione della velocità, hanno fermato il conducente perché l’apparecchio aveva segnalato un superamento del limite compreso tra i 40 e i 60 chilometri orari. Ma quando hanno chiesto i documenti allo scooterista, residente a Scandicci del 1990, sono emerse altre irregolarità. Prima di tutto il giovane non aveva con sé la patente: ha mostrato agli agenti una denuncia per giustificare la mancanza del documento ma era scaduto il periodo di copertura previsto. Inoltre non si trattava neanche dalla patente giusta: per guidare un scooter di quella cilindrata, che per il codice della strada rientra nella categoria dei motocicli, serve la patente specifica A2 mentre il giovane aveva superato l’esame per quella per le auto (ovvero la B). E ancora gli agenti hanno scoperto che il mezzo non era stato revisionato e che mancava anche l’assicurazione. Inevitabili le multe: quella da 532 euro per il superamento del limite di velocità (previsti anche la decurtazione di 6 punti patente decurtati e il ritiro della stessa); quella per guida senza la patente (1.001 euro e ritiro della stessa); 849 euro per l’assenza di copertura assicurativa (con sequestro del mezzo ai fini della confisca) e infine 169 euro per mancato revisione. Il tutto per oltre 2.500 euro.

Sempre nell’ambito dei controlli di ieri pomeriggio, gli agenti hanno fermato e multato ulteriori due conducenti per superamento dei limiti di velocità (in questo caso tra 10 e 40 chilometri all’ora con sanzione da 169 euro e 3 punti patente decurtati). Un conducente è stato multato per l’utilizzo del cellulare alla guida (161 euro e taglio di 5 punti patente) mentre un altro è stato colto il flagrante mentre percorreva viale Nenni in controsenso: per lui sanzione da 321 euro, 10 punti decurtati e patente ritirata.

Redazione Nove da Firenze