Storia e dintorni: Unuci ancora protagonista

Iniziato, con la conferenze di ieri, il 21° ciclo di incontri a cura dell'Unione Ufficiali in Congedo d'Italia. Nove da Firenze media partner


SUCCEDE A FIRENZE — Rivisitare la storia per capire, attraverso gli eventi del passato, un po' più del nostro presente. Ecco lo scopo della rassegna "Storia Militare e.....dintorni" curata dall'Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia (UNUCI) e ospitata presso la sede associativa della Sezione ANA (Associazione Nazionale Alpini) di Firenze inaugurata solo nel dicembre scorso.

Protagonista, anche per l'anno in corso, il Generale Calogero Cirneco, responsabile dell'Unuci in Toscana, nonchè promotore di questa iniziativa giunta alla ventunesima edizione.

Per il 2017, l'obiettivo è quello di mettere sotto una luce particolare di osservazione il tema "1917: l'anno della tragedia".

Per farlo, più studiosi che hanno scelto argomenti specifici utili all'approfondimento. Pronti via già ieri pomeriggio con l'Ammiraglio Sanfelice di Monteforte che ha argomentato relativamente a "La Strategia dei campi contrapposti del 1917". La conferenza  è stata preceduta dal saluto di rito del  Presidente della Sezione ANA Marco ARDIA che, dando il benvenuto ai presenti, ha messo in risalto l'ottima collaborazione con l'UNUCI per gli aspetti sociali e culturali.

Prossimi appuntamenti per il mese di marzo, tutti di mercoledì, il 18 con "1917. Alcuni episodi dell'attività di intelligence" a cura del Vice Questore Michele Petrolo, il 22 con "La più grande offensiva dell'Esercito Italiano: l'11^ battaglia dell'Isonzo" su cui si soffermerà il professor Ugo Barlozzetti. Il giorno 29, invece, il Colonnello Antonino Zarcone proverà a rispondere ad una domanda: "Caporetto: sconfitta od opportunità?".

Ad aprile, dalla terra al mare. Infatti, il giorno 5, spazio al Capitano di Corvetta Niccolò Rosselli del Turco che approfondirà il tema "1917. Anno cruciale della guerra dei sommerigibili". Chiusura significativa grazie alla presenza del Contrammiraglio Pier Paolo Ramoino che discuterà, in data 12, relativamente ad "Affondamento della corazzata Wien".

Il nostro giornale, da sempre legato alla storia e ai suoi valori, è lieto di fare, insieme a Radio Toscana, da media partner all'iniziativa. Per saperne di più www.firenze.unuci.org

nella foto, da sinistra a destra, il generale Cirneco, il presidente Marco Ardia e l'Ammiraglio Sanfelice di Monteforte

Redazione Nove da Firenze