Stalking a Firenze: il sindaco invita a denunciare la violenza

L'episodio di violenza domestica segnalato ai vigili di quartiere


"C'è una storia accaduta a Firenze che più di altre merita di essere raccontata" esordisce così in un post su Facebook il primo cittadino.

La storia è quella di una donna "perseguitata dall'ex compagno solo pochi giorni fa ha trovato il coraggio di confidarsi con la Polizia Municipale" spiega Nardella.

"Questa vicenda - prosegue il sindaco - mi ha toccato profondamente. La donna, mamma di una bambina, è riuscita a salvarsi dal suo aguzzino e la persona che l'ha incontrata in strada, ascoltata, confortata è stata proprio una nostra vigilessa di quartiere. Ora la donna è in una casa protetta con sua figlia e può tornare a vivere senza paura, senza tormenti. Grazie a chi si è preso cura di lei e a chi la accompagnerà in questo percorso. Mi raccomando, è fondamentale denunciare sempre i casi di stalking e di violenza, in ogni forma: i vigili di quartiere e le forze dell'ordine girano tutti i giorni nelle strade della città, per qualsiasi problema parlateci, sono pronti ad ascoltarvi, ad aiutarvi. Perché non è mai troppo tardi per meritarsi una vita migliore" conclude.

Redazione Nove da Firenze