S.S. 429: l'11 luglio apertura del tratto Empoli-Molin Nuovo

La soddisfazione del Comune di Castelfiorentino


Primo risultato tangibile della gestione commissariale. Collegamento diretto alla Fi-Pi-Li: eliminati i disagi del passaggio a livello di Brusciana e quelli relativi all'attraversamento nei centri abitati di Brusciana e Ponte a Elsa.

E' ufficiale: il primo tratto della nuova 429 aprirà martedì 11 luglio. La comunicazione è arrivata ieri sera dal Commissario, l'ingegner Alessandro Annunziati, che può così annotare sul suo tabellone di marcia il primo risultato davvero sostanziale da quando - meno di tre anni fa - ricevette l'incarico di portare a conclusione i lavori per la realizzazione della nuova strada, che dovrà collegare Empoli (all'altezza dello svincolo della FI-PI-LI) a Castelfiorentino.
Mancano solo pochi giorni, dunque, e gli automobilisti potranno iniziare a tirare un sospiro di sollievo. Per quanto breve, infatti (3,5 km), il nuovo tratto consentirà infatti il collegamento diretto e rapido (pochi minuti) dalla frazione di Molin Nuovo alla FI-PI-LI (oppure Empoli centro) e viceversa, evitando così tutti i disagi derivanti dalle code estenuanti al passaggio a livello di Brusciana (linea ferroviaria Empoli-Siena) e le interruzioni al semaforo di Ponte a Elsa.
Come si ricorderà, il costo delle opere necessarie al completamento del tratto Empoli-Molin Nuovo (lotto VI) ammonta a 6 milioni e 427 mila euro, che comprende sia la complanare di Brusciana (già aperta da tempo) che alcune opere di sistemazione ambientale, le quali saranno ultimate nelle prossime settimane.
Adesso, occhi puntati alla tappa successiva: il tratto Molin Nuovo-Dogana (Lotto V - 12,8 milioni di euro), già finanziato. Per questo tratto, che consentirà di "saltare" definitivamente i centri abitati di Sant'Andrea, Fontanella e Cambiano, è pronta la progettazione esecutiva e già 4 milioni di euro di opere sono in corso di realizzazione. Entro la fine di luglio si conta di andare a gara per l'appalto dei lavori che rimangono per completare questo lotto. Entro la fine dell'anno, inoltre, sarà bandita la gara relativa all'ultimo tratto, da Dogana a Castelfiorentino.
"Da martedì - sottolinea il Sindaco di Castelfiorentino , Alessio Falorni - gli automobilisti potranno percorrere il primo tratto della nuova 429, e questo rappresenta per noi Sindaci la prima tappa del cammino che abbiamo intrapreso tre anni fa con la scelta di nominare un Commissario straordinario, ruolo che l'ingegner Alessandro Annunziati ha svolto con grande competenza. Un risultato che è stato possibile - e ci teniamo a ribadirlo - solo grazie a questa scelta".
"L'apertura del primo tratto è una buona notizia - prosegue Falorni - come lo è per gli automobilisti che trarranno i primi, concreti benefici derivanti da questa nuova strada tra Molin Nuovo e la Fi-Pi-Li, ma nessun trionfalismo. Proseguiremo con tenacia il nostro impegno affinché i successivi lotti possano andare a gara prima possibile. Chi mi conosce - ha concluso Falorni - sa bene che io non mollo".
"L'apertura del primo tratto - sottolinea il Sindaco di Empoli, Brenda Barnini - rappresenta il primo risultato concreto del lavoro fatto in questi anni. È solo un piccolo passo verso il completamento della strada e la tenacia che abbiamo messo per arrivare fino a qui non diminuira'. A breve faremo un'assemblea pubblica con i cittadini insieme al commissario Annunziati per illustrare come proseguiranno i lavori sui lotti successivi."
"Apprendiamo con soddisfazione - osserva Vincenzo Ceccarelli, Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Toscana - la notizia dell'apertura di questo primo tratto della SR 429 che avverrà in tempi anche più brevi rispetto a quelli annunciati qualche giorno fa durante il sopralluogo effettuato con il Commissario, i Sindaci e la Città Metropolitana. Un buon risultato che viene dal buon operato del Commissario e dal lavoro sinergico degli enti coinvolti. Adesso l'impegno continua per i restanti lotti".

Redazione Nove da Firenze