Sportello di assistenza legale e fiscale per Partite Iva e Collaboratori 

Dove? Dentro la Camera del lavoro di Firenze


 Sei una Partita Iva o un Collaboratore, i tuoi committenti non ti pagano e non sai come recuperare i soldi? Ti hanno inquadrato come autonomo ma hai un capo che ti riempie di ordini? Cerchi informazioni per sapere se e come aprire una Partita Iva? Non sai come comportarti fiscalmente? Dallo scorso 7 novembre sono attivi nella sede di Nidil Cgil a Firenze (all’interno della Camera del lavoro di Borgo Greci 3) gli sportelli di assistenza legale e fiscale per i titolari di Partita Iva individuale (che non hanno dipendenti ) e Collaboratori.

SPORTELLO LEGALE (si avvale della consulenza di avvocati convenzionati): aperto 1° e 3° lunedì del mese, ore 16-18, presso la sede di Nidil Cgil Firenze, Borgo Greci 3, Firenze.

Si fornisce assistenza per:

- RECUPERO CREDITI: compensi non ricevuti, solleciti, ingiunzioni e pignoramenti

- CONTRATTI, COLLABORAZIONI OCCASIONALI, LETTERE DI INCARICO: diritti e doveri previsti nei contratti di diritto civile

- TUTELA DELLA PROPRIA OPERA: diritti d'autore, diritti di sfruttamento economico

- FALSA PARTITA IVA: riconoscimento del lavoro dipendente

- CONTENZIOSI CON COMMITTENTI E CLIENTI: ritardi, penali, difformità della prestazione lavorativa

- RESPONSABILITÀ CIVILE E PENALE DEL PROFESSIONISTA: rischi per danni, assicurazioni per la responsabilità civile

- AFFITTI DI SCRIVANIE, COWORKING E LOCAZIONI COMMERCIALI

SPORTELLO FISCALE: aperto 1° e 3° lunedì del mese, ore 14.30-17.30, presso la sede di Nidil Cgil Firenze, Borgo Greci 3, Firenze

Si fornisce consulenza e assistenza per:

- COMPILAZIONE DEL MODELLO UNICO ANNUALE

- SOSTEGNO PER L´APERTURA DI PARTITA IVA

- CONSULENZA SUI REGIMI FISCALI

-INFORMAZIONI SULL´EMISSIONE DELLE FATTURE

È consigliata la prenotazione tramite mail o telefono (nidil@firenze.tosc.cgil.it, 055.2700595/593). Info: www.nidilfirenze.org

Il mondo dei professionisti è orizzontale alle varie categorie produttive, dobbiamo con sempre maggior convinzione provare a rappresentare e tutelare questo settore, per ricomporre, con le dovute specificità, il mondo del lavoro. Con l'entrata in vigore del Jobs Act si è ampliato notevolmente il fenomeno di apertura di Partite Iva, che in realtà mascherano lavoro dipendente. Dobbiamo, perciò, da una parte valorizzare il vero lavoro autonomo, e dall'altra intensificare il contrasto alle false Partite Iva e Collaborazioni”, dice Giovanna Malgeri (Nidil Cgil Firenze). Che aggiunge: “Come è scritto nella nostra Carta dei Diritti Universali ogni persona ha il diritto di svolgere un lavoro o una professione liberamente scelti o accettati. Il nostro compito è lavorare perché i diritti soggettivi siano universali e indisponibili alle deroghe, estendendoli a chi non ne ha e riscrivendone di nuovi in un mondo del lavoro che cambia velocemente. La tutela individuale è un tassello fondamentale di questo progetto”.

Redazione Nove da Firenze