Smaltimento rifiuti elettrici, il progetto Anci Toscana a Bruxelles

"Life Weee" presentato al meeting di settore in corso a Bruxelles


Una delegazione di Anci Toscana è in questi giorni a Bruxelles per presentare il progetto europeo “Life Weee” sulla raccolta differenziata dei Raee, i rifiuti elettrici ed elettronici. L’occasione è il “LIFE 2016 Kick off meeting”; il progetto, partito il 1° settembre, è coordinato da Anci Toscana con partner la Camera di Commercio di Firenze, la Camera di Commercio di Siviglia, i dipartimenti di Ingegneria Civile ed Ingegneria dell’Informazione dell’Università Firenze, la società delle Camere di Commercio Ecocerved e la Regione Toscana. Obiettivo di “Life Weee” è quello di migliorare e promuovere la raccolta differenziata dei Raee in Toscana, coinvolgendo le piccole e medie imprese, per poi replicare e testare lo stesso modello in Andalusia.

Fra le azioni più importanti sono previste ci sono lo scambio di informazioni tra istituzioni e soggetti privati coinvolti nella gestione dei Raee; strumenti tecnologici per localizzare facilmente i punti più vicini dove portare i vecchi apparecchi elettrici da smaltire; sviluppo di software e linee guida per semplificare le attività amministrative e burocratiche delle imprese; realizzare campagne di comunicazione sul tema. Il progetto di Anci Toscana è stato indicato come uno dei più interessanti per la promozione e lo sviluppo del sistema Raee, per raggiungere gli importanti obiettivi previsti nella Direttiva Europea (2012/19/EU). Un altro importante tassello per supportare i Comuni nel loro percorso di sviluppo socio economico del territorio. 

Redazione Nove da Firenze