Rubrica — Scomparsi in Toscana

Sesto, trovato in un parco l'imprenditore scomparso ieri mattina

Aveva lasciato un biglietto con frasi allarmanti. Scattate subito le ricerche con i cani molecolari


E' finita bene. Le ricerche immediate condotte dalla Compagnia dei Carabinieri di Signa hanno riportato a casa l'uomo che risultava scomparso dalla mattinata di ieri. Dietro le ragioni della sparizione dell'imprenditore motivi economici; a spaventare i familari un biglietto con l'invito ad "andare avanti nel lavoro". L'allarme è scattato subito e le ricerche sono andate avanti tutta la notte con l'impiego di cani molecolari. E proprio l'uso dell'Unità Cinofila ha consentito di restringere di molto l'area da setacciare; fondamentali anche le celle telefoniche agganciate dal cellulare dell'uomo. 

L' imprenditore è stato ritrovato nel primo pomeriggio in un parco pubblico di Prato in buone condizioni di salute e ricondotto in caserma dove era atteso dai familiari.

Sempre più spesso dietro una scomparsa si celano ragioni economiche e la crisi lavorativa. Ancora una volta l'immediatezza con cui sono scattate le ricerche, visti gli indizi incontrovertibili di un serio pericolo di vita, ha fatto la differenza. 

Scomparsi in Toscana — rubrica a cura di Filomena D'Amico

Filomena D'Amico

Filomena D'Amico — Giornalista pubblicista. Ha collaborato con Quotidiani locali e Radio toscane, cura la rubrica degli "Scomparsi in Toscana" in collaborazione con l'Associazione Penelope Toscana costituita nel 2012

E-mail: damicofilo@gmail.com