Rubrica — Fiorentina

La Serie A riparte con il derby toscano

Alla vigilia di Empoli-Fiorentina, gara valida per la 13^ giornata di andata del Campionato 2016/17, domenica 20 novembre (alle ore 15.00), Martusciello: "Tiriamo fuori il senso di appartenenza". I provvedimenti di viabilità e sicurezza


Domenica pomeriggio l'Empoli, dopo lo 0-4 allo stadio Adriatico, incontra la Fiorentina. La Fiorentina, assieme all´Inter, è ottava in classifica della serie A 2016/17 con 17 punti. Entrambe le due compagini sono quelle che, allo stesso momento del campionato – 12° giornata – fanno registrare rispetto all´anno scorso il peggioramento record, 10 punti in meno sia per viola, che per nerazzurri. Empoli squadra regina della serie A 2016/17 per numero di 0-0: 4 quelli già collezionati dagli azzurri in 12 giornate. La Fiorentina, invece, è la squadra del torneo che ha collezionato – a prescindere dal punteggio – più pareggi: 5. La Fiorentina è una delle 4 formazioni che ha perso di meno nella serie A 2016/17: 2 i k.o. viola, gli stessi di Juventus, Lazio e Roma. L´Empoli – peggior attacco della A 2016/17 con 6 soli gol realizzati - non segna in casa da 394´. Ma la doppietta di Pescara ha portato Massimo Maccarone a 98 gol con la maglia dell´Empoli, -2 da quota 100, in 265 presenze ufficiali. L´Empoli è una delle due formazioni della A 2016/17 nelle cui prime 12 giornate mai è stato assegnato un rigore, ne pro ne contro.

Per Giovanni Martusciello la gara di domani non può essere sicuramente una gara come le altre, ad un gol contro la Fiorentina al Franchi, sono legati tanti ricordi della sua meravigliosa storia d´amore con la maglia dell´Empoli, prima da giocatore, poi da allenatore. "Chiaramente quealla contro la Fiorentina è una partita particolare - ammette il tecnico azzurro-ì - prima perché ci confrontiamo contro una squadra molto forte, poi perchè per noi è un derby, anche se alla fine credo lo sia anche per loro, soprattutto dopo le ultime due partite nelle quali ci hanno affrontato. La Fiorentina è una squadra forte che va affrontata nel maniera giusta, innanzitutto con grande senso di appartenenza, perché è questo che deve contraddistinguere la nostra squadra. Sappiamo che un risultato positivo ci può aprire un cammino differente, ma sappiamo anche che per ottenerlo si deve passare per la sofferenza". Martusciello mette tutti in guardia ed elogia la compagine viola: "Sinceramente il cammino a livello di risultati della Fiorentina peggiore dell´anno scorso, ma come prestazioni no: io ho visto le loro ultime partite e secondo me a livello di gioco stanno anche meglio della passata stagione, poi si sa le gare le decidono a volte gli episodi, ma sicuramente non meritano la classifica che hanno. La Fiorentina in questo momento ha meno di quanto sta offrendo. La Fiorentina ha uno sviluppo della manovra che richiama tanti giocatori con tanta tecnica e qualità noi dovremo essere bravi a cercare di sfruttare gli spazi che si potrebbero aprire, ed essere veloci ad approfittarne. Questa è un´idea di gioco che ha anche la Fiorentina. Noi dobbiamo affrontare questa gara con la cattiveria avuta contro la Roma".

La Fiorentina è arrivata alla sosta in discreta forma: i viola hanno perduto una sola volta nelle ultime 14 gare ufficiali, 1-2 a Torino dai granata il 2 ottobre scorso. Nel mezzo si contano 7 vittorie e 6 pareggi. In questa fase di stagione i viola hanno ottenuto una media punti di 1,92 a partita. La lista dei convocati viola per la trasferta di Empoli:

Astori, Badelj, Bernardeschi ,Chiesa, Cristoforo, De Maio, Dragowski, Ilicic, Kalinic, Babacar, Lezzerini, Milic, Olivera, Perez (maglia 26), Gonzalo, Salcedo, Sanchez, Tatarusanu, Tello , Tomovic, BorjaValero, Vecino, Zarate.

Alcune centinaia di tifosi ospiti, provenienti da Firenze, sono attesi in tarda mattinata in arrivo alla stazione ferroviaria con treni di linea. Anche per questo è stato deciso di scortare i sostenitori della Fiorentina a piedi fino allo stadio. Per questo, per motivi di sicurezza, sono stati presi alcuni provvedimenti che riguardano sia la viabilità, sia l´organizzazione della sosta dei veicoli lungo il tragitto.
Il derby di domenica Empoli-Fiorentina è considerato dall´Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive come una partita ad ´Elevato profilo di rischio´ considerati gli episodi avvenuti nello scorso campionato quando la polizia del commissariato di Empoli e la "squadra tifoserie" della Digos della Questura di Firenze sventò un agguato a Bassa di Cerreto Guidi nei giorni immediatamente precedenti alla gara dell´aprile 2016.

Come spiega il Comune di Empoli attraverso un comunicato stampa, saranno presenti sugli spalti anche i due assessori allo sport, per il Comune di Empoli Fabrizio Biuzzi, per il Comune di Firenze Andrea Vannucci. Come avviene ormai da due anni, gli amministratori delle due città si ritroveranno allo stadio per tifare, un´occasione però anche per confermare la volontà di lavorare con la massima disponibilità, fianco a fianco, in ottica ´metropolitana´.«E´ un derby che entrambe le città, oltre che le società, sentono molto. Domenica il ´Castellani´ offrirà un bel colpo d´occhio – spiega l´assessore empolese Biuzzi -, la presenza di tutti gli abbonamenti empolesi e i tanti tifosi viola fa presagire un grande spettacolo di sport. Mi auguro che tante famiglie siano sulle gradinate ad assistere alla partita. Come ormai da tradizione vedrò la partita insieme all´assessore allo sport di Firenze, Andrea Vannucci. Con lui desidero lanciare un messaggio ai supporter delle due squadre, affinché il match si svolga all´insegna della correttezza anche sugli spalti oltre che sul campo di gioco, come avvenuto negli anni passati. Va da sé che nel quadro del fair play, il tifo da parte mia sarà tutto per gli azzurri, e non mi dispiacerebbe bissare il risultato che nello scorso campionato ottenemmo al Castellani con i nostri cugini di città». «È sempre bello assistere insieme al derby metropolitano tra Empoli e Fiorentina – ha detto l´assessore allo Sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci - Sono sicuro che anche questa volta squadre e tifosi offriranno uno spettacolo all´insegna del fair play in campo e fuori. Un clima di festa, ma anche ovviamente la voglia di puntare ai tre punti. Per questo sarò lì come sempre a tifare Viola».

Il traffico lungo la strada Tosco Romagnola (statale 67) si preannuncia intenso nelle ore immediatamente precedenti al fischio d´inizio della gara (ore 15) e anche al suo termine, previsto attorno alle 16.40. In particolare potrebbero crearsi rallentamenti per consentire un rapido passaggio delle tifoserie ospiti nel tratto dallo stadio verso svincolo Empoli Est Fi-Pi-Li, in uscita dalla città. Proprio per questo, per motivi di sicurezza, come ormai avviene di consuetudine, dalle 16.40 (orario approssimativo della fine della partita) alle 17.45 circa, lo svincolo Empoli Est della ´superstrada´ sarà chiuso in uscita, sia in direzione Firenze sia in direzione Livorno. Chi si deve recare a Empoli può utilizzare gli svincoli di Montelupo o Empoli Centro o Empoli Ovest. Inoltre la Tosco Romagnola sarà chiusa in quell´intervallo di tempo sempre per il deflusso dei tifosi: in sostanza, alle 16.40 circa, dal Ponte Alcide De Gasperi fino a Empoli Est la circolazione sulla Tosco Romagnola sarà chiusa per agevolare il veloce deflusso dei tifosi i quali, in uscita dalla zona stadio, potranno svoltare solo verso Est. Chi transita sulla Statale da Montelupo Fiorentino verrà deviato sulla Fi-Pi-Li. I sostenitori della Fiorentina che arriveranno con mezzi propri sono invitati a utilizzare i parcheggi posti lungo la strada Tosco Romagnola/Viale Petrarca, a Sud, rispetto allo stadio, ma anche quelli nei pressi dello svincolo Empoli Est (zona commerciale Pontorme), che è anche l´uscita consigliata per raggiungere lo stadio. I tre parcheggi nella zona di via Bisarnella, all´intersezione con la statale, compreso quello davanti al palazzetto dello sport (dietro Curva Sud), saranno occupati dai mezzi dei sostenitori ospiti.

Si avvicina intanto la partita di Europa League Fiorentina – Paok Salonicco, che si disputerà giovedì 24 novembre alle ore 19:00 allo Stadio Franchi

Andrea Costa in conferenza stampa
Manuel Pasqual in conferenza stampa

Redazione Nove da Firenze