Rubrica — Fiorentina

Serie A: domani conto la Sampdoria al Franchi

Il rilancio viola in campionato nella sfida tra Josip Ilicic e Fabio Quagliarella, ex di turno


La Fiorentina è in fase di rilancio: 7 vittorie, 5 pareggi e una sola sconfitta (2-1 a casa del Torino) è il bilancio viola nelle ultime 13 partite ufficiali dove la formazione di Sousa ha una media di 2 punti a partita. I viola sono ancora imbattuti al Franchi in questo campionato, ma hanno pareggiato tutte e tre le ultime gare casalinghe. La Fiorentina è l’unica squadra che ha subito il 100% dei gol da dentro l’area di rigore (10 su 10), ma la squadra di Paulo Sousa ha anche portato a casa la vittoria in tutte le quattro occasioni in cui si è trovata avanti nel punteggio in questa Serie A. Tuttavia i cinque gol segnati da Nikola Kalinic in questo campionato sono arrivati lontano dal Franchi. La Fiorentina è una delle 4 squadre che perde di meno nella Serie A 2016/17 (2 volte, come le due romane e la Juventus) e che pareggia di più (4 partite, come Torino, Pescara ed Empoli).

La Sampdoria ha raccolto un solo punto nelle ultime cinque trasferte di campionato, 12 le reti subite nel parziale (2.4 di media a partita). Di converso è la squadra che ha messo più volte gli avversari in fuorigioco in questa Serie A, 53. La Sampdoria è la squadra regina dei cartellini “rossi” a favore dopo 11 turni della A 2016/17 (5 ricevuti) e dei gol segnati nei 15 minuti prima della pausa (5 dal 31’ al 45’ inclusi recuperi).

«Per fare bene a Firenze dovremo fare la migliore prestazione dell’anno» Marco Giampaolo della Fiorentina ha un grande rispetto, diffida fortemente di Paulo Sousa e dei suoi. «Affronteremo una squadra di grande qualità – comincia il mister in sala stampa -. Insieme al Napoli, forse è quella del nostro campionato che palleggia meglio. Gioca sempre corto, con grande fraseggio e abilità nell’uno contro uno. Ha gente come Borja Valero, Ilicic e poi chi ti dà la profondità, come Tello e Kalinic. Possiedono tante soluzioni e ci faranno spendere molte energie. Ma noi abbiamo lavorato e continueremo a farlo anche domani per essere competitivi anche contro questo tipo di avversario». Continuando nell’analisi, l’allenatore blucerchiato dice: «Ho bene in mente la Fiorentina dello scorso anno: mi piaceva molto. Più o meno i concetti tattici alla base sono gli stessi, anche se qualcosa hanno cambiato. Sarà una partita complicata, ma saperlo serve per prepararla al meglio».

I convocati viola per la Samp:

Astori, Badelj, Bernardeschi, Chiesa, Cristoforo, De Maio, Diks, Dragowski, Hagi, Ilicic, Kalinic, Babacar, Lezzerini, Milic, Olivera, Gonzalo, Salcedo, Sanchez, Tatarusanu, Tello, Tomovic, Borja, Vecino, Zarate.

Hernan Toledo è stato sottoposto stamani ad accertamenti diagnostici in seguito alla improvvisa comparsa di dolori alla coscia destra durante l'allenamento di ieri. Gli esami hanno evidenziato una lesione distrattiva di II grado del muscolo retto femorale destro. Sono iniziate le terapie del caso.

La gara di Firenze sarà diretta da Nicola Rizzoli della sezione AIA di Bologna.

Fiorentina-Sampdoria: la conferenza di Giampaolo

Redazione Nove da Firenze