Scrivono sul muro, ripresi dalle telecamere: denunciati tre giovani fiorentini

L’intervento della Polizia Municipale grazie alla segnalazione dei cittadini


Una piramide, la parola “Bellara” e perfino una bestemmia. È quanto hanno scritto tre ragazzi sulla facciata di Palazzo Bargellini. Ma la bravata non è passata inosservata e per gli studenti fiorentini è scattata la denuncia. 

Il fatto è accaduto ieri sera. Nel corso di una festa per un 18esimo compleanno, il festeggiato ha ricevuto in dono dei grossi pennarelli indelebili a vernice acrilica (i cosiddetti markers). E con qualche amico ha pensato bene di utilizzarli immediatamente. Appena passata la mezzanotte, infatti, ha deciso di provarli sulla facciata del Palazzo Bargellini, in via delle Pinzochere, insieme a due dei suoi sette invitati. Ma la “prodezza” non è sfuggita a un residente del palazzo di fronte che ha ripreso ha ripreso tutta la scena, e poi chiamato la Polizia Municipale.
Al loro arrivo gli agenti hanno trovato un gruppo di sette diciottenni seduti sulla panchina di pietra vicino al palazzo. Dopo qualche attimo di reticenza, tre di loro hanno ammesso di essere gli autori delle scritte, confermando quanto gli agenti avevano già avuto modo di vedere nelle riprese delle telecamere. I tre studenti sono stati denunciati per deturpamento su un palazzo storico. La Polizia Municipale ha acquisito la videoregistrazione e sequestrato i pennarelli.

Redazione Nove da Firenze