​Scrive sul Ponte Vecchio, denunciato dalla Polizia Municipale

I vigili multano anche due false mime e sequestrano oltre 420 oggetti


Un giovane denunciato perché colto sul fatto mentre stava scrivendo su un muro di Ponte Vecchio, due false mime multate per questua molesta e oltre 420 oggetti sequestrati. Ecco il bilancio degli interventi effettuati dalla Polizia Municipale in centro.
Per quanto riguarda il graffitaro improvvisato, si tratta di un cittadino turco di 26 anni C.C.D. che si trovava sul Ponte Vecchio insieme a una comitiva di turisti. Il giovane è stato notato dai vigili in servizio anti abusivismo mentre stava scrivendo con un pennarello indelebile nel muro vicino al busto del Cellini. Era già riuscito a vergare la scritta ASOS 5.5 quando è stato fermato dagli agenti. Per lui è scattata la denuncia per imbrattamento.

Nel corso dei controlli i vigili hanno multato anche due false mime per questua molesta sequestrando loro anche gli abiti e il provento della loro attività (29 euro). E per quando riguarda gli interventi antiabusivismo in centro, sono stati sequestrati 424 oggetti, soprattutto poster e aste per selfie.

Redazione Nove da Firenze