Scosse nella notte

Terremoto percepito in tutto il territorio fiorentino. Il primo sisma si è verificato alle 3.36 nella provincia di Rieti, ma danni si rilevano anche ad Ascoli Piceno e Perugia. Ispezioni nelle aree rurali e i numerosi casolari isolati


Percepito in tutto il territorio della Città Metropolitana di Firenze il terremoto che alle ore 3.36 si è verificato nella provincia di Rieti, dove - avverte la Sala di Protezione civile della Metrocittà di Firenze - è stata registrata una scossa di magnitudo 6 a profondità di 4 km. L'epicentro è stato localizzato vicino Norcia, esattamente in località Accumoli, tra Norcia e Amatrice. Altre scosse sono seguite poco dopo, in due ore circa, alle 5,28, se ne contavano già in tutto 13.

Dopo il terremoto di magnitudo ML 6.0 delle 03:36 si sono verificati altri eventi sismici nell’area, con due scosse più forti di magnitudo ML 5.1 e ML 5.4 alle 04:32 e alle 04:33 rispettivamente, a 5 km da Norcia (Perugia). I Corpi dello Stato sono mobilitati fin dalle prime ore di questa mattina nelle operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dal sisma nell’area di Amatrice, Norcia, Accumuli e Arquata del Tronto. Due elicotteri della Forestale stanno eseguendo i primi sorvoli di ricognizione. Altri elicotteri dei Vigili del Fuoco. In arrivo anche le unità cinofile specializzate per la ricerca di persone sotto le macerie. Tutti gli interventi all’interno del sistema della Protezione Civile Nazionale sono coordinati dalla Centrale Operativa di Roma.

Numerosi messaggi sulla percezione del sisma sono stati registrati sul sito Facebook della Sala di Protezione civile con circa 30 segnalazioni di cittadini dal territorio, in particolare da Firenze, Mugello, Campi Bisenzio, Empolese e Scandicci. Non risultano danni a persone e cose sul territorio fiorentino. Il Dipartimento di Protezione civile ha attivato i numeri telefonici 840840 e 803555.

I Terremoti sono localizzati nell'immagine [di seguito] realizzata dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Il cerchio rosso più grande al centro della figura è il terremoto dii magnitudo 6.0. In alto, i due cerchi grandi rossi sono gli eventi di magnitudo 5.1 e 5.4.

Redazione Nove da Firenze